Amore e sesso: i quarantenni tradiscono di più

E non sono solo gli uomini...

di Anna Cantarella 15 maggio 2017 17:07

L’infedeltà è più frequente di quanto si creda e a tradire non sono sempre e solo gli uomini ma anche le donne. Pare che l’età in cui si tende a tradire di più sia proprio la fatidica soglia dei 40 anni. Secondo una ricerca, che ha coinvolto mille tra uomini e donne di età compresa tra i trenta e i cinquantacinque anni, a tradire di più sono proprio gli individui tra 40 e 45 anni e per i motivi più disparati, dalla voglia di evasione fino al bisogno di rompere la routine.

> TRADIMENTO: CONFESSARE O NEGARE? ECCO LA RISPOSTA

Pare infatti che quando si superano i 40 anni, un nuovo amore ci fa sentire più vitali e liberi, ci fa riscoprire una specie di giovineza dei sensi e ci rende più energici. Ma non sempre i risultati di un tradimento sono positivi: è anche possibile che di fronte a una scelta sentimentale e ad un rapporto in crisi, ci si senta bloccati e si scelga di rimanere fermi, seppure insoddisfatti.

> IL COLORE DEI CAPELLI DEI TRADITORI? LO SVELA UN SONDAGGIO

La vita coiugale può mettere alla prova la spontaneità di una relazione e sono tante le ricerche che evidenziano come le pressioni causate dai figli, dalle bollette, dal mutuo e dal lavoro siano fonte di forte stress. La burrasca diminuisce dopo i 50 anni, quando la fase più turbolenta della vita è passata e la famiglia diventa di nuovo un’oasi di serenità e di gioia.

> 7 MOTIVI PER CUI UN MATRIMONIO NON DURA

Ecco perchè è proprio la fascia di mezzo dei quarantenni quella ad essere più a rischio “infedeltà”. Secondo i dati, il 48% dei tradimenti avviene fra i quaranta e i quarantacinque anni, in un momento che segna una tappa importante. Si passa infatti dalla giovinezza alla maturità e spesso questo cambiamento è difficile da accettare. Tradire quindi diventa un modo per sentirsi ancora giovani, per ribellarsi e fuggire dalla gabbi adella triste quotidianità. E questo vale sia per gli uomini che per le donne.

> TRADIRE IL PARTNER: ECCO CHI PERDONA DI PIU’

Anzi, i dati mostrano che il 78% delle donne fra i quaranta e i quarantaquattro anni tradisce abitualmente il partner. E per le donne l’infedeltà aumenta con il numero degli anni: dai trenta ai trentaquattro tradisce il 38% ma la percentuale raggiunge il 59% per le donne fra i trentacinque e i trentanove. E dopo i quaranta anni invece il numero delle donne che tradiscono scende al 40%.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti