Combattere la cellulite in modo naturale: dieta e piante officinali

Piante naturali per combattere la cellulite e prevenirne la comparsa integrando il tutto con un'alimentazione sana.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 27 luglio 2012 13:22

Alle donne non interessa dimagrire, anzi per molte la priorità è la cellulite. Come contrastare questa sorta di “malattia” della pelle in maniera naturale?

Alimentazione – Dieta

La pelle a buccia d’arancia può essere contrastare anche mangiando  frutta e verdura, bere molta acqua ed evitando le bibite gassate e zuccherate. Abbinando una cura omeopatica specifica i miglioramenti saranno significativi. Vediamo dunque una lista di piante utili a curare la cellulite:

Antimonium crudum: questa pianta va a regolare i disordini gastrointestinali e diminuisce il senso dell’appetito;

Anacardium orientale: allevia stress, ansia, combatte le cefalee e aiuta a perdere volume;

Graphites: combatte il gonfiore e la cellulite durante la menopausa;

Natrum sulphuricum: perfetto in caso di cellulite e ritenzione idrica;

Pulsatilla: va a velocizzare la circolazione, una delle cause della cellulite;

Phosphoricum acidum: stronca l’ansia e tende a sgonfiare il corpo

Thuya occidentalis: migliore i processi digestivi e tonifica il corpo.

Di seguito alcune piante officinali specifiche:

Ginkgo Biloba

Un’erba cinese in grado di incrementare le funzioni dell’apparato circolatorio, migliorando il flusso dei liquidi linfatici e il circolo del sangue.

Grazie a ciò sarà possibile eseguire un’accurata disintossicazione del corpo da tutte quegli agenti dannosi che vanno ad inquinarlo e finiscono col causare la cellulite.

Adoperando delle creme linitive a base di Ginkgo Bilboa, riuscirete a contrastare il fenomeno cellulite in maniera significativa.

Ginepro anticellulite

Questa pianta è utile per chi desidera liberarsi della ritenzione idrica e rimuovere i liquidi in eccesso nel corpo.

Adoperare l’olio essenziale di ginepro, dunque, risulta essere il miglior modo per curare questo inestetismo cutaneo. Per avere maggiori benefici, potrebbe essere utile integrarlo con qualche goccia di olio extravergine d’oliva, passando il composto nelle zone maggiormente colpite dalla pelle a buccia d’arancia.

Centella asiatica

Questa pianta è famosa per le proprietà stimolanti, in grado di agevolare il corpo nella produzione di sostanze che vanno a potenziare le fibre di collagene, che vanno a definire la struttura dell’epidermide.

Al contempo, questa pianta contribuisce al rafforzamento delle pareti delle vene, al fine di evitare delle perdite che potrebbero tradursi con una comparsa della cellulite.

E’ possibile godere dell’effetto della centella asiatica mediante prodotti come impacchi o creme per il corpo.

Semi d’uva

L’estratto di semi d’uva è particolarmente indicato per elasticizzare i vasi sanguigni e rinforzare il tessuto connettivo della pelle, limitando anche l’accumulo di grassi. Come se non bastasse, i semi d’uva sono particolarmente indicati per contrastare i radicali liberi.

Conclusioni

I rimedi naturali per contrastare la cellulite sono veramente tantissimi, tutto sta nel saperli combinare in maniera sapiente e seguire un’alimentazione equilibrata, povera di grassi e con molta frutta e verdura.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti