Come dimagrire e rassodare i glutei: dieta, trucchi e consigli

Tonificare, dimagrire e snellire i glutei attraverso un regime alimentare specifico e degli esercizi mirati.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 24 luglio 2012 21:05

Dimagrimento localizzato ai glutei? Spesso quando si prova a perdere peso si è tentati da rimedi immediati come pillole e integratori. Purtroppo però non sempre questi prodotti mantengono le promesse. Un dimagrimento localizzato richiede molto più impegno di una perdita di peso qualsiasi, visto che bisogna pianificare un lavoro mirato su quella zona del corpo con dell’attività fisica e attraverso l’alimentazione. Vediamo dunque qualche trucco per dimagrire e tonificare i glutei.

1) Mangiare sano

Alimentarsi in maniera sana può darvi modo d cambiare il vostro corpo, modellandolo nel migliore dei modi. Nutrirsi di alimenti sani e privi di conservanti, consente di tonificare i tessuti ed eliminare le tossine.

La dieta ovviamente dovrà essere ben strutturata, andando ad includere tutti i principali gruppi alimentari, unitamente a frutta e verdura fresca in quantità.

2) Eliminare cibi carichi di sodio e grassi

Per tonificare i glutei e altre zone del corpo, è fondamentale tagliare i cibi che causano ritenzione idrica. A tal fine potrebbe essere utile adoperare dei sostituitivi del sale per i propri condimenti e preferire condimenti alternativi non nocivi per la salute. A tal fine è consigliabile adoperare il limone e l’olio extra vergine d’oliva, via il burro.

3) Eliminare o ridurre i dolci e le bevande gassate

Dolci e bevande gassate e zuccherate sono quanto di più dannoso vi sia per la vostra dieta. Certo è opportuno fare delle distinzioni, visto che la cioccolata fondente presenta molte meno calorie rispetto alla cioccolata a latte o quella alle nocciole. Le bevande gassate o zuccherate, invece, andrebbero tutte evitate, senza distinzione. Utile bere tantissima acqua, adoperare delle tisane drenanti e del tè verde, per rimuovere i liquidi in eccesso.

4) Obiettivi precisi

Il raggiungimento del dimagrimento è più semplice se si fissa un obiettivo concreto, realmente raggiungibile. Ragione per la quale,, inutile pensare di perdere 10 kg in una settimana, perchè oltre che essere da folli, potrebbe rappresentare un rischio per la vostra salute.

5) Misurazioni

Per incentivarsi, ogni settimana potreste misurarvi i fianchi, in modo da capire se vi sono dei miglioramenti e fornirvi uno stimolo importante.

6) Allenamento

Una volta curata l’alimentazione,  la restante parte è invece rappresentata dall’attività fisica. Per tonificare il vostro corpo, niente di meglio del pilates o dello yoga, ma se non avete tempo per la palestra potrebbe essere utile eseguire delle progressioni hip lift, vediamo come farle:

Sdraiarsi a pancia in su su di un tappetino da yoga poggiando le braccia lungo i fianchi. Successivamente piegate le ginocchia posando i piedi al pavimento e sollevando il bacino dal tappeto tendendo le gambe strette e spingendo la schiena all’insù. Questa posizione deve essere mantenuta per almeno una trentina di secondi, per poi lasciar cadere le gambe e tornare alla posizione di partenza.

Alternare il precedente esercizio agli squat e agli affondi, allenandosi per un totale di mezz’ora. Utili in tal senso anche gli esercizi di sollevamento fianchi e cosce e le estensioni.

Rimane il fatto che tra questi il migliore è proprio lo squat, visto che permette una migliore definizione dei glutei, dato che eseguendo regolarmente questi esercizi, si avrà la possibilità di rassodare, tonificare e allungare i muscoli del sedere, ottenendo un aspetto molto più snello.

Utile anche la corsa in tal senso e lo step, che consente di fare dei piccoli squat senza annoiarsi, sfruttando la compagnia di altre persone.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti