Come dimagrire le gambe: dieta, trucchi e consigli

Perdita di peso localizzata alle gambe. Vediamo come è possibile attuare un dimagrimento in una particolare zona del corpo.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 20 luglio 2012 17:54

D’estate tutti sembrano aver voglia di dimagrire. Purtroppo molte diete pur consentendo di perdere kg in eccesso, spesso non danno la possibilità di perdere peso nella zona di maggior interesse.

Vi sono infatti persone che desiderano sgonfiare il volto, la pancia, le “maniglie dell’amore”, le gambe. Oggi ci concentreremo proprio su quest’ultime, vedendo come è possibile sgonfiare le gambe se lo si desidera.

Qual è il segreto per un dimagrimento specifico per le gambe? Partiamo dal pressuposto che sarebbe bene fare almeno 5 pasti giornalieri, in modo da non appesantire troppo il metabolismo, che avendo la possibilità di affaticarsi di meno, visto che il quantitativo immesso sarà molto minore suddividendo i pasti in più dosi, riuscirà a lavorare meglio.

Fondamentale l’assunzione di cibi sani come frutta, verdura, latticini, pesce e carne magra. La dieta perfetta deve andare ad includere tutti i cibi ad apportare il giusto fabbisogno energetico.

Persino l’orario ha una sua valenza, pertanto non è affatto consigliabile assumere cibo prima di andare a dormire, mentre è preferibile cenare almeno 4 ore prima di andare a letto.

Le calorie da assumere quotidianamente nell’arco della giornata sono funzionali allo svolgimento delle attività di routine, che prevedono il consumo di un determinato quantitativo di calorie, tuttavia questa soglia può essere alzata praticando sport.

Senza contare che il grasso che si accumula sulle gambe e nella zona addominale, può essere bruciato con facilità solo praticando sport come jogging, danza, nuoto, ciclismo.

Vediamo dunque delle dritte per dimagrire e tonificare le gambe

– Suddividere i pasti in 5 porzioni giornaliere;

– Non far passare mai più di 3 ore e mezzo da un pasto all’altro;

– Includere delle proteine ad ogni pasto principale (colazione, pranzo e cena);

– Mangiare carboidrati solo nella prima parte della giornata o comunque la maggior parte di essi;

– Bere molta acqua

– Assumere frutta e verdura in quantità

Limitare il più possibile l’uso dei carboidrati tradizionali (pasta, pane, riso, patate) preferendogli pasta, riso e pane integrale e gallette di mais.

Ricordatevi poi di svolgere un allenamento mirato nella zona delle pancia e delle gambe. Con un esercizio costante di 3 volte a settimana, non avrete alcun problema a perdere peso.

Conclusioni

Modificando il vostro stile alimentare e praticando sport, non avrete problemi a tonificare le gambe.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti