Come essere belli e sani: dieta vegana

Come mantenersi in perfetta forma, perdere peso ed eliminare le tossine con la dieta vegana.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 2 giugno 2012 17:13

Si sa che tra gli alimenti imprescindibili per la nostra alimentazione vi sono le proteine, contenute in alimenti di origine animale come latticini, carni e uova. Purtroppo però, i suddetti alimenti non presentano esclusivamente aspetti positivi, qualcosa ne sanno i vegani, che scegliendo di non mangiare carne, uova e latticini riescono ugualmente ad integrare le proteine di cui hanno bisogno.

Stando al parere degli esperti, un consumo eccessivo di prodotti d’origine animale può portare a seri scompensi nel nostro organismo, agevolando la comparsa di  tumori al fegato, malattie cardiache, disturbi al colon e ai reni, ictus, etc.

Se avete intenzione di provare ad eliminare i prodotti di origine animale dalla vostra dieta, abbracciando in tutto e per tutto la dieta vegana, nulla di meglio dell’estate per sperimentare questo tipo di alimentazione, visto che col caldo è più facile puntare sui cibi leggeri.

Secondo Andrea Giancoli, nutrizionista e portavoce dell’American Dietetic Association, è facilissimo trovare proteine nei prodotti vegetali. Le proteine sono composte da 9 diversi tipi di aminoacidi, quelle di origine animale li contengono tutti, ragione per la quale vengono considerate complete. I cibi vegetali, invece, spesso non li hanno tutti al loro interno, pertanto vengono definiti portatori di proteine incomplete. Per fortuna però vi è la soia, una proteina complessa che annovera la presenza di tutti e nove gli aminoacidi (come avviene per le carni e gli altri alimenti di origine animale).

Per chi non gradisce il gusto della soia, i legumi sono perfetti, visto che pur non comprendendo tutti gli aminoacidi, associati ai vari cereali vanno a completarsi. Tra i piatti ideali per regalarsi il giusto apporto di proteine complesse segnaliamo: couscous e lenticchie unitamente a riso e fagioli.

Insomma, sarà sufficiente un pò di fantasia nel miscelare gli alimenti tra loro, unitamente al desiderio di sperimentare sapori diversi. La perdita di peso e la tonicità dei tessuti saranno solo alcuni dei tanti benefici di cui potrete godere scegliendo di iniziare una dieta vegana.

Consigli

Nello scegliere se seguire o meno una dieta vegana bisogna considerare  che questo particolare tipo di alimentazione richiede ” tenacia”, oltre ad un’estrema cura di ciò che si  va a mettere nel piatto, al fine di bilanciare gli alimenti  nella propria dieta per fornire all’organismo tutti gli aminoacidi di cui necessita. Questo perchè bilanciare le proteine rendendole complesse non è affatto semplice, dunque a meno che non abbiate tempo e pazienza, alla lunga potreste finire col sentire gli effetti negativi dell’alimentazione vegana.

Fare un mesetto di disintossicazione dagli alimenti di origine animale, per verificare sulla propria pelle gli effetti della dieta vegana, magari reintroducendo successivamente carni, uova e latticini in misura ridotta potrebbe essere l’ideale. I nutrizionisti, infatti, consigliano di bilanciare le proteine vegetali con quelle di origine animale. Ad esempio in una settimana, per ciò che concerne le proteine potresti nutrirvi con 2-3 porzioni di proteine di origine animale (carne, uova, pesce, latticini) e 2-3 porzioni di proteine di origine vegetale (lenticchie, fagioli, soia).

6 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: proteine
Commenti