Come prevenire la comparsa dei capelli bianchi: consigli alimentari

Come contrastare la comparsa dei capelli bianchi? Il rimedio si trova a tavola, grazie ai preziosi nutrienti assicurati dai cibi. Vediamo insieme quali sono.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 10 luglio 2012 19:42

Avete problemi di capelli bianchi? Forse non lo sapete, ma è possibile risolvere questa problematica con una corretta alimentazione. Un’alimentazione sana e controllata, infatti, può aiutarvi a risolvere il problema dei capelli bianchi, che negli ultimi tempi sembra colpire anche i giovani. Seguendo questa dieta, riuscirete a contrastare questo fenomeno e a risolvere altre problematiche riguardanti i capelli e l’organismo in genere.

Seguire una dieta per i capelli bianchi, è l’ideale se si vogliono avere capelli sani, prevenendone la caduta e “l’imbiancamento”. E’ bene sapere, infatti, che la comparsa prematura dei capelli bianchi è spesso dovuto a fattori genetici (la causa principale) al fumo, allo stress e a una dieta scorretta. La scelta di cibi salutari può consentire di ritardare la comparsa di capelli bianchi, oltre a donare benessere all’intero organismo. Quali sono le sostanze che non devono assolutamente mancare nella dieta per i capelli bianchi o grigi?

– Proteine (uova, carne, formaggi, soia, legumi)

E’ bene sapere che il 90% dei capelli è costituito da proteine, pertanto una dieta proteica, bilanciata però da altre sostanze, è fortemente consigliata per irrobustire i capelli e prevenirne l’invecchiamento.

Rame

Il rame è fondamentale, poiché, consente la produzione di melanina, un pigmento che fa sì che i capelli si colorino.

Questa preziosa sostanza si trova nelle lenticchie, nei semi di girasole, nel fegato di manzo, nelle arachidi, nelle mandorle, negli spinaci, nelle cime di rapa, nei funghi e nel cioccolato semidolce.

– Vitamine gruppo B

Spesso la comparsa di capelli bianchi può essere dovuta a dei deficit di biotina e acido folico. La biotina è una sostanza che supporta l’organismo nell’utilizzo degli acidi grassi, essenziali per una corretta crescita dei capelli.

Possiamo trovare questa sostanza nel latte e nei lieviti. La vitamina B5 (acido pantotenico) e B 12 sono fondamentali, poiché, provvedono anche alla produzione di globuli rossi atti a trasportare nutrienti ed ossigeno fino al cuoio capelluto.

Alimenti ricchissimi di vitamine del gruppo b sono: cereali, pasta, pane di grano intero, pollo, uova e vegetali a foglia larga.

Vitamine C, E, A

I cibi ricchi di antiossidanti possono consentire di contrastare anche l’invecchiamento dei capelli. Tra questi segnaliamo: vegetali di colore giallo-arancio, vegetali verdi, lampone, more, fragole, mirtilli, pomodori, meloni, patate, noci, uova, germe di grano.

– Selenio

Il selenio va ad incidere in maniera determinante sulla produzione degli ormoni. Lo troviamo nel germe di grano, tonno, salmone, uva passa, sgombri e semi di girasole.

– Acidi grassi omega 3

Gli acidi grassi Omega 3 sono fondamentali per la salute dei capelli, perché vanno ad idratare e irrobustire il fusto, prevenendo la caduta dei capelli.

Conclusioni

In sintesi, possiamo affermare che la comparsa dei capelli bianchi o grigi può essere rallentata o prevenuta, tramite un’alimentazione corretta, dato che i nostri capelli ricevono il nutrimento necessario da ciò di cui ci alimentiamo ogni giorno.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti