Dieta del biscotto: in forma come Jennifer Hudson con la Cookie Diet

Perdere peso grazie alla "Cookie Diet" , in Italia "Dieta del biscotto". Scopriamo come si struttura questo regime alimentare.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 29 giugno 2012 12:11

Oggi parliamo di una dieta singolare, che forse potrebbe finire col far sorridere alcuni: la dieta del biscottoCookie Diet“. E’ possibile dimagrire mangiando biscotti? Questa è di certo la speranza di molti golosi che ogni giorno lottano contro l’ago della bilancia.

E’ da qualche tempo che negli Stati Uniti spopola la dieta del biscotto, che è finita con l’essere reclamizzata da star del calibro di Jennifer Hudson e Kelly Clarkson.

Stando a quanto riporta il New York Times, la Cookie Diet sarebbe seguita da oltre 500.000 persone che nutrono la speranza di dimagrire senza dover sostenere grosse rinunce.

Dieta del biscotto – Come funziona

Il funzionamento di questa dieta è veramente semplice, visto che si tratta di mangiare diversi biscotti lungo l’arco della giornata ed esclusivamente un pasto completo ipocalorico (circa 1.000 calorie). Un esempio? Petto di pollo o tacchino e verdure, una porzione di pesce con verdure e così via.

Secondo il parere dei dietologi, la fama di questa dieta sta nella sua semplicità, unitamente allo scarso sacrificio che comporta rispetto alle altre diete, specialmente per chi ama i biscotti. Al momento, i nutrizionisti sembrano esser alquanto scettici sull’effettiva riuscita di questo tipo di regime alimentare.

Quello che appare quasi certo è il rischio concreto di un effetto yo yo, unitamente alle possibili carenze alimentari, dovute all’assenza di nutrienti importanti nella dieta di tutti i giorni. Uno su tutti? L’assenza di potassio potrebbe causare calcoli biliari, l’indebolimento delle funzioni epatiche e tachicardia.

Conclusioni

Solo il tempo potrà dirci se ci troviamo dinnanzi alla solita “americanata”, volta a spremere il consumatore, facendogli acquistare dei biscotti speciali (tutt’altro che a buon mercato) o questo regime alimentare ha una sua validità.

Di certo non vi è nulla di un regime alimentare sano ed equilibrato per perder peso in maniera corretta, senza effetti collaterali, ovviamente integrando il tutto con un pò di attività fisica.

4 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti