Diete e prova costume: il “last minute” non paga

Dimagrire in maniera fulminea per la prova costume? Molto spesso i risultati non sono quelli sperati.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 4 luglio 2012 23:35

Dimagrire a tutti i costi? Sembrerebbe che le diete estreme e l’attività fisica svolta senza motivazione non portino a risultati positivi. Prova costume non superata dunque in questo caso. Molte persone, sottoponendosi a digiuni e a programmi di allenamento intensi dell’ultima ora, resteranno di certo deluse, visto che nonostante l’impegno profuso in un breve lasso di tempo, finiranno per andare in spiaggia con i consueti inestetismi.

Perchè? Purtroppo i rimedi dell’ultima ora sono tutt’altro che risolutivi. La psicosi da corpo perfetto riguarda sia gli uomini sia le donne, ma pensare di ottenerlo in breve tempo, digiunando o ammazzandosi di attività fisica è da folli.

Per avere la certezza di arrivare in forma alla prova costume, è necessario iniziare a prendersi cura del proprio fisico già da settembre, dandosi da fare per tutto l’inverno.

Sarebbe dunque bene svolgere una dieta equilibrata, suddividendo i cibi in 5 pasti giornalieri, assumendo frutta e verdura in quantità e praticando sport almeno 3 volte alla settimana. Abitudini che devono essere protratte nel tempo, perchè il fisico deve abituarsi e rigenerarsi con calma. Insomma sport e dieta vanno a braccetto, l’uno è legato all’altro.

Certo, dare questa notizia a pochi giorni dalle vacanze è tutt’altro che incoraggiante, tuttavia, è bene capire che il corpo va curato sempre e comunque, tutti i giorni dell’anno, a prescindere dalla prova costume.

Vi è infatti qualcosa di molto più importante del proprio aspetto fisico: la salute. Per mantenere un perfetto stato di forma, esteriormente ed interiormente, è fondamentale mangiare sano e fare attività fisica.

La bellezza sarà solo una conseguenza di un perfetto stato di forma. Stato di forma che dovrà essere raggiunto con ponderatezza e senza strafare. Meglio lasciarsi seguire da degli specialisti come nutrizionisti e istruttori di fitness.

Conclusioni

Al bando dunque le diete fai da te dell’ultima ora e i digiuni last minute? Svolgere una dieta ipocalorica per perdere qualche kg in 10-15 giorni è sicuramente utile a perdere 2-3 kg.

Il problema è che poi se non si assumerà uno stile di vita regolare fatto di un’alimentazione equilibrata e di attività fisica, si finirà col rimettere peso in breve tempo, anche per via dello stress accumulato per variare drasticamente le proprie abitudini alimentari. E’ sempre l’ora ideale per iniziare, l’importante è non concentrarsi sul breve periodo, ma ragionare sul lungo termine. La vostra salute ne beneficerà.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti