Il miglior rimedio contro lo stress: il gelato

Allentare le tensioni quotidiane godendo della dolcezza di uno degli alimenti più amati dagli italiani.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 5 novembre 2012 10:04

Vincere stress, cattivo umore e malinconia grazie al gelato? Stando ad uno studio sponsorizzato da “Antica Gelateria del Corso”, che si è avvalso del parere di oltre 100 psicologi, questo “dolce” alimento avrebbe un formidabile potere antistress.

Attraverso un’indagine “sul campo”, gli analisti che hanno preso parte alla ricerca hanno riscontrato che nel 31% dei casi il gelato provoca un benessere diffuso e nel 27% spinge a ricordare i momenti piacevoli dell’infanzia.

Ovviamente non tutti i gusti avrebbero il medesimo effetto sulla psiche. Ad esempio cioccolato e bacio sarebbero l’ideale per rilassarsi, mentre amarena, pistacchio, banana e mango agevolerebbero il relax.

E chi è soggetto ad una vita troppo frenetica contrassegnata da tensione, ansia e stress? In questi casi niente di meglio di caffè e tiramisù per fare il pieno di buonumore ed energia.

Gli analisti, inoltre, hanno rilevato che anche il formato del gelato incide sul benessere psicofisico e svela i desideri dei consumatori. Chi sceglie il cono, ad esempio, sarebbe alla ricerca di condivisione (36%), evasione(32%), conferme e attenzione negli altri (25%).

Chi invece preferisce mangiare il gelato in coppetta necessiterebbe di un istante di relax (41%). Infine, le persone più espansive e quelle coraggiose mangerebbero solo il gelato con lo stecco (45%) unitamente a coloro che non hanno molto tempo a disposizione (38%).

Alla luce dei risultati ottenuti, gli analisti raccomandano una bella porzione di gelato soprattutto a chi ha più di 40 anni e svolge un lavoro frenetico e particolarmente stressante, agli adolescenti che stanno attraversando un momento di crisi esistenziale o sentimentale e a tutti coloro che guardano con nostalgia al passato, specialmente all’infanzia.

Un “dolce” alimento “conviviale”, in grado di regalare un profondo benessere psicofisico e riportare la mente ai dolci anni dell’infanzia e dell’adolescenza. Non a caso, il gelato viene generalmente gustato in compagnia di amici e parenti, un formidabile “aggregatore sociale” che ha dalla sua un gusto squisito.

5 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti