Linguaggio del corpo: come interpretare i gesti delle mani

Come interpretare il linguaggio del corpo, prestando attenzione alle mani. Trucchi e segreti.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 3 giugno 2012 15:21

Vi piacerebbe imparare ad interpretare i gesti, specialmente quando questi potrebbero avere dei possibili risvolti amorosi? Cosa c’è di meglio delle mani per decodificarli? Vediamo dunque come capire le intenzioni del nostro interlocutore osservando le sue mani.

1) Mani aperte (palmi verso l’alto)

Le mani aperte con i palmi verso il cielo, vanno ad evidenziare un’apertura della persona nei nostri confronti. Dunque se mentre parliamo chi ci si para dinnanzi ha le mani aperte verso l’alto, egli sarà di certo ben disposto nei nostri confronti.

2) Mani aperte (palmi verso il basso)

Aperte verso il basso sono tipiche di un interlocutore cauto, prudente, che tende a moderare le sue decisioni e tende a mediare quelle di chi gli sta vicino.

3) Mani in opposizione

In opposizione, ovvero palmi uniti, incollati. Questo tipo di posizione delle mani sottointende una certa discrezione, l’interlocutore in questo caso va a porsi dei limiti precisi.

4) Pugni

Mani chiuse, ripiegate su ste stesse. I pugni chiusi sono un segno di aggressività e violenza. Un segno volto a risvegliare la combattività della persona e quella di chi gli si para dinnanzi. Fate attenzione, dunque, quando questo gesto viene fatto troppo frequentemente, rivela una scarsa capacità di dialogo.

5) Mani nascoste

Ciò avviene sistematicamente, ogni qualvolta si tende a dire una bugia o a nascondere la verità. Si tende a nascondere la mano destra quando ci si sente inferiori nei confronti di chi ci si para dinnanzi. La mano sinistra quando si è invece poco ispirati, mentre si nascondono entrambi le mani quando si dice una bugia.

Conclusioni

Ovviamente per decodificare i gesti del nostro interlocutore è necessaria esperienza ed attenzione. Solo dopo un pò di tempo, infatti, riusciremo a capire le intenzioni di chi ci si para dinnanzi, imparando ad osservare anche il suo sguardo, le espressioni del suo viso, oltre alle sue mani.

D’altra parte mentire con le mani è pressochè impossibile. Certo, non riuscirete ad arrivare alla verità assoluta, ma questi stratagemmi sono un ottimo modo per comprendere come venite percepiti da una persona.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti