Sovrappeso e obesità: cause e rimedi

Come sconfiggere sovrappeso e obesità? Scopriamolo.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 23 giugno 2012 22:12

Dimagrire non è affatto semplice, perder peso spesso costa sacrifici e dolore rinunce. Non a caso le statistiche riguardanti obesità e sovrappeso sono allarmanti, si parla di circa 1.5 miliardi di persone nel mondo in sovrappeso e 500 milioni tra uomini e donne interessati da obesità.

Negli ultimi tempi tale fenomeno dilaga anche nei paesi con redditi medio-bassi. A destare preoccupazione è l’obesità infantile, visto che si parla di oltre 40 milioni di bimbi sotto i 5 anni interessati da sovrappeso. L’allarme che riguarda i bambini è molto elevato, visto che essere in sovrappeso già durante l’infanzia, pone le basi per l’obesità da adulti.

Come capire dunque se si è in forte sovrappeso e a rischio obesità e magari iniziare un programma di dimagrimento?  L’ideale sarebbe adoperare l’indice di massa corporea (Imc o BMI). Come calcolarlo? Se ad esempio il vostro peso è pari a 80 kg e siete alti 1.80, il vostro indice di massa corporea potrà esser calcolato nel seguente modo:

80: (1,8 x 1,8)

Di sicuro non è semplice perder peso, soluzioni pratiche, definitive e semplici al sovrappeso non vi sono. Spesso obesità o sovrappeso hanno ragioni genetiche o ormonali,  insomma i kg in eccesso non sarebbero dovuti esclusivamente ad uno stile di vita sedentario o ad una alimentazione eccessiva.

Come sconfiggere dunque il sovrappeso?

Per trionfare nella lotta a sovrappeso e obesità potrebbe essere utile stabilire le cause dei kg di troppo. Solo chiarendo la provenienza di quest’ultimi, sarà possibile strutturare un piano di dimagrimento adeguato.

Quali sono le principali cause del sovrappeso?

– Tendenza a mangiare eccessivamente;

– Metabolismo lento;

– Difficoltà nello bruciare i grassi;

– Tendenza dell’organismo ad immagazzinare grasso

Conclusioni

Ad ogni modo, al di là delle anomalie genetiche, in genere per essere in forma è sufficiente svolgere una vita attiva, fare sport e svolgere una dieta equilibrata, alterando tutti i nutrienti, senza essere con i carboidrati e sopratutto con grassi e zuccheri.

E’ inoltre sempre bene fare 5 pasti giornalieri (colazione, pranzo, cena più due spuntini) e bere molta acqua per accelerare il metabolismo. Utile anche consumare frutta e verdura di stagione.

In ogni caso avere una predisposizione genetica è solo uno degli aspetti che determinano il proprio peso corporeo. Attraverso l’attività fisica, una dieta equilibrata e uno stile di vita attivo si può riuscire a controllare il proprio peso.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti