Tinder app, cos’è e come funziona

Il social dating è la nuova frontiera per i single alla ricerca dell'anima gemella

di Anna Maria Cantarella 10 dicembre 2017 13:07

L’amore ai tempi del social dating. Nell’era di Internet anche la ricerca dell’anima gemella ha subito le sue trasformazioni. Una della più consistenti è il proliferare di app per i single che, iscrivendosi alla piattaforma, possono conoscere persone con cui iniziare una relazione o semplicemente andare a cena e trascorrere una piacevole serata di sesso.

Tra le app di questo tipo, Tinder è una delle più diffuse anche perchè il suo meccanismo permette di selezionare e parlare solo tra persone che hanno espresso un apprezzamento reciproco. Nessun timore quindi di essere contattati da qualcuno che non ci interessa perchè Tinder propone le persone in base alle nostre preferenze e alla distanza massima da noi. Se ci interesa, possiamo cliccare sul cuore altrimenti si passa avanti. Se anche lui o lei cliccano sul cuore, e l’interesse quindi è reciproco, Tinder apre una casella per la messaggistica e da lì in poi siete voi a decidere quello che succederà.

L’algoritmo utilizzato dall’app è abbastanza preciso ma ovviamente non è infallibile. Seleziona le persone che potrebbero interessarvi sulla base della distanza geografica e delle cose che avete in comune, ma anche in base ai “like” che avete messo su Facebook, alle caratteristiche dei vostri profili social e da un po’ di tempo anche alle vostre foto di Instagram.

Non tutti cercano solo sesso su Tinder. C’è anche chi è alla ricerca sincera dell’anima gemella ma ovviamente scoprirlo potrebbe essere un percorso difficile, specie se consideriamo che sebbene l’app abbia avuto un successo spaventoso con oltre 150 milioni di utenti mensili in più di 196 Paesi, solo il 54% di loro è single. Attenzione quindi: la fregatura è sempre dietro l’angolo.

Leggi anche:

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti