Vuoi una donna fedele? Falla godere con il sesso orale

"Immergere" il volto nei genitali femminili sarebbe il miglior modo per tutelarsi da un'eventuale tradimento? Scopriamo insieme la verità.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 21 luglio 2013 23:11

Difendersi dai tradimenti femminili? Come fare? A questa domanda ha pensato bene di rispondere il portale Jezebel, facendo tesoro di una ricerca condotta dall’Università di Oakland sul sesso orale femminile, pubblicata di recente su Evolutionary Psychology.

Cunnilingus e fedeltà femminile – I risultati dello studio

Per giungere a tale conclusione, i ricercatori Usa hanno preso in esame un gruppo di 250 uomini eterosessuali con un’età compresa fra i 18 e i 45 anni, riscontrando che, quelli maggiormente propensi a praticare sesso orale alle proprie compagne, erano anche coloro maggiormente timorosi di un’eventuale tradimento da parte di quest’ultime.

Reverenza, sottomissione alla propria partner nel timore che quest’ultima tradisca? Una tesi suggestiva, tuttavia, avallata dagli esperti. Secondo quest’ultimi, infatti, la pratica del cunnilingus renderebbe le donne maggiormente soddisfatte dal punto di vista sessuale, pertanto, le rappresentanti del genere femminile sarebbero meno orientate a cercare un nuovo partner per soddisfare i propri istinti sessuali.

Dallo studio Usa, dunque, emerge il valore biologico del sesso orale. Il cunnilingus rappresenterebbe un espediente tanto semplice quanto ingegnoso per evitare il tradimento da parte delle donne.

Sesso orale e tradimento femminile – La parola alle lettrici

Può un semplice cunnilingus, per quanto eseguito a regola d’arte, frenare il desiderio di tradire? Tesi suggestiva, limitante, provocatoria o tendenzialmente fallocentrica e scarsamente attendibile?

E’ lecito relegare le “corna” a mere questioni di appagamento fisico? A quando uno studio ad hoc sul legame fra fellatio e tradimento maschile, magari portando avanti una tesi simile, tra l’altro maggiormente plausibile, per via della predilezione che la gran parte dei rappresentanti del cosiddetto “sesso forte” ha per questa pratica sessuale? A prescindere dalle diverse scuole di pensiero, l’unica cosa certa è che le donne, al pari degli uomini, hanno tutto il diritto di godere appieno delle gioie del sesso.

Ad ogni modo, in attesa di “tempi migliori”, cosa pensate della tesi portata avanti dai ricercatori dell’Università di Oakland? Un uomo che non pratica sesso orale alla propria donna può ritrovarsi ben presto vittima di un tradimento?

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti