Abbronzatura perfetta e senza rischi: ecco come

Una tintarella esente da imperfezioni salvaguardando la salute della propria pelle? Scopriamo insieme come ottenerla

di Francesco Giuseppe Ciniglio 6 giugno 2013 22:54

Ottenere un’abbronzatura perfetta senza rischi? Per fortuna è possibile, anche senza ricorrere a prodotti costosi o trattamenti specifici. La pelle può essere dorata alla perfezione e protetta dall’azione nociva dei raggi Uv.

Vediamo dunque come ottenere un’abbronzatura perfetta e senza rischi, scongiurando la presenza di macchie sul volto, eritemi, irritazioni varie e un invecchiamento cutaneo precoce.

Abbronzatura perfetta e senza rischi – I passi da compiere

Prima di esporsi al sole, è necessario utilizzare una crema ad alto fattore protettivo e assumere del betacarotene per via orale. Subito dopo l’esposizione, invece, è fondamentale nutrire la pelle con creme emollienti apposite, meglio se a base di vitamina E.

Per quel che concerne l’alimentazione, sarebbe bene mangiare quanta più frutta è possibile, preferendo quella di colorito giallo e arancione, ovvero: pesche, nespole, melone, albicocche e così ovvia. Ovviamente non dovranno mai mancare le carote (mai più di una al giorno). Persino la carne è fondamentale per ottenere un abbronzatura perfetta e priva di rischi. Basti pensare che in una porzione di filetto di manzo, è possibile riscontrare circa 7 mg di zinco.

Per quel che concerne le verdure, meglio optare per i pomodori, poiché, ricchissimi di licopene, sostanza in grado di proteggere la pelle. Identico discorso per quel che riguarda prezzemolo, peperoni, radicchio, rucola, mango e spinaci. Queste verdure sono infatti ricchissime di betacarotene, sostanza in grado di filtrare i raggi Uv e neutralizzare gli effetti dannosi dei radicali liberi.

Assolutamente da evitare i succhi troppo concentrati di carote, visto che, quest’ultimi, potrebbero causare fenomeni di fotosensibilizzazione. Utile anche optare per degli integratori specifici (meglio lasciarsi consigliare dal proprio farmacista di fiducia). Da evitare, altresì, l’utilizzo di olii abbronzanti e autoabbronzanti e cercare di tenere la pelle sempre pulita, esente da impurità, visto che, in caso contrario, i batteri potrebbero proliferare, provocando macchie e altri tipi di imperfezioni cutanee.

8 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti