Integratori alimentari e multivitaminici: guida all’uso

Come vanno assunti gli integratori alimentari? Quali sono gli effetti che hanno sul nostro organismo? Scopriamolo insieme.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 14 giugno 2012 16:14

A tutti sarà capitato di dover far ricorso a degli integratori, magari per combattere degli inestetismi come la cellulite, l’accumulo di grassi, la ritenzione dei liquidi,  la caduta dei capelli, oppure per favorire il recupero del corpo dopo l’attività sportiva.

L’uso degli integratori è sempre più diffuso, tuttavia, non tutti sanno adoperarli in maniera corretta e sanno cosa sono in realtà e quale è la loro funzione. Alla luce di ciò, vediamo cosa bisogna sapere sugli integratori e come adoperarli nella maniera più corretta.

Cosa sono gli integratori?

Gli integratori altro non sono che un alto concentrato di nutrienti e principi attivi, volti per l’appunto ad integrare l’alimentazione o a supplire a carenze del nostro organismo, lievi o gravi esse siano.

Gli integratori vengono venduti in diverse formule: pillole, capsule, soluzioni da inghiottire o sciogliere in acqua, etc. In parole povere altro non sono che preparati ricchi di sostanze nutritive, come vitamine, sali minerali, aminoacidi, fibre, etc.

Quando è necessario assumerli?

Di certo gli integratori non vanno a sostituire i cibi tradizionali. E’ sempre bene tenere un’alimentazione sana e bilanciata, anche perchè gli integratori da soli non possono fare miracoli.

Meglio evitare quando se ne può fare a meno, anche se, il tran tran quotidiano spesso ci impone ritmi serrati, dunque ricorrere ad un’integrazione “immediata” molte volte rappresenta una tappa obbligata.

Utilizzi

Coadiuvanti per combattere lo stress, che magari finisce col causare la caduta dei capelli, come protezione solare prima di esporsi al sole, per contrastare la ritenzione idrica, etc, preziosi anche durante un periodo di forte stress che causa magari perdita di capelli, per fronteggiare meglio i primi caldi, etc.

Come utilizzarli e abbinarli?

Molto spesso si tende ad assumere più di un integratore. Bevande, pillole, cibi arricchiti, finendo col creare mix dannosi. Vediamo dunque quali sono le sostanze indicate.

Vitamine

Fra le vitamine più diffuse vi è la vitamina A, un principio attivo della vista e della pelle. La vitamina B 12 invece ha  un effetto immunostimolante ed è perfetta per capillari e denti. Utile anche la E, ma attenzione ad abbinarle con cura, visto che un eccesso di C finisce col distruggere la B 12.

Minerali

Calcio, ferro e vitamina E se assunti insieme riducono il proprio assorbimento. Il potassio, invece, causa un calo dell’assorbimento della vitamina B12. Il potassio miscelato al calcio, invece, aumenta il rischio di irregolarità cardiaca.

Assunzione di più integratori contemporaneamente

La domanda che bisogna porsi è ” Si possono assumere più integratori contemporaneamente? Ad esempio integratori anti-caduta, antiage, etc? Vi sono dei principi attivi che non vanno combinati tra loro, altrimenti si annullano a vicenda?

Il dottor Giuseppe Maria Ricchiuto spiega che tutto è legato agli abbinamenti specifici, visto che alcuni possono addirittura migliorare l’assorbimento dei principi attivi, come il gerro che unito alla vitamina C ne migliora l’assorbimento, mentre altre combinazioni vanno ad annullare gli effetti benefici.

Energy Drink

La dottoressa Fiorella Coccolo mette in guardia dagli Energy drink, generalmente ricchi di caffeina e guaranà. Questi prodotti non andrebbero mai abbinati col caffè. Se invece si opta per bevande con vitamina C, A ed E, è necessario non assumere integratori che presentano sostanze analoghe.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti