4 cose da fare per allungare il pene

Allungamento del membro maschile? Scopriamo insieme dei semplici trucchi per migliorare le dimensioni del proprio "gingillo".

di Francesco Giuseppe Ciniglio 12 maggio 2013 22:46

Allungare il pene è il sogno di molti uomini, spesso costretti a fare i conti con le scarse dimensioni del proprio membro. Per fortuna sembrerebbero esserci diverse soluzioni per ovviare a questo tipo di problematica, vediamole insieme:

4 cose da fare per allungare il pene

1) Chirurgia plastica

Di certo la soluzione più dispendiosa dal punto di vista economico per chi desidera aumentare le dimensioni del proprio pene. Un intervento chirurgico oltre ad essere tutt’altro che a buon mercato (parliamo di una cifra che oscilla dai 4.000 ai 10.000 euro) in molti casi può finire con il lasciare vistose cicatrici. Le tecniche utilizzate per questo tipo di operazione sono essenzialmente due:

– Introduzione di grasso preso da altre parti del corpo nel membro maschile;

– Eliminazione del legamento sospensorio

Controindicazioni

L’introduzione del grasso potrebbe debilitare il pene in maniera considerevole, a rischio lesioni, strappi e perdita dell’erezione. Per quel che concerne l’eliminazione del legamento sospensorio, invece, quest’ultima potrebbe determinare un allungamento del membro di 2 centimetri in stato di riposo, ma diminuire la stabilità delle erezioni.

2) Pesi sul pene

Appendere dei pesi sul membro maschile per allungarlo è di certo tra le tecniche più antiche. Tale pratica veniva infatti adottata persino dai primi samurai. Una tecnica funzionante all’apparenza, peccato che la continua trazione del pene può causare persino impotenza. Del resto i genitali maschili non sono predisposti per essere stirati a lungo. Eseguendo questo trattamento, si corre il rischio di ritrovarsi con un pene sottile e debole.

3) Penis Stretchers

I penis stretchers (prezzo indicativo 50 euro) altro non sono che degli estensori del membro maschile.  L’utilizzatore avrà la possibilità di regolarli in base alle proprie preferenze, avendo cura di non esagerare con la tensione.

Controindicazioni

I penis stretchers potrebbero migliorare le dimensioni del pene, tuttavia, alla lunga potrebbero presentare alcuni inconvenienti legati alla stabilità dell’erezione.

4) Pompe a vuoto

Come allungare il pene con le pompe a vuoto? Sarà sufficiente inserire il membro maschile in una sorta di cilindro di plastica. Aspirando l’aria al di fuori si andrà ad abbassare la pressione interna producendo una specie di vuoto in grado di gonfiare il pene, almeno all’apparenza.

Controindicazioni

Purtroppo più del 50% degli utilizzatori delle pompe a vuoto lamenta la scarsa durata dei risultati ottenuti. Dopo circa 60 giorni l’aumento delle dimensioni del pene si era ridotto considerevolmente.

4 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti