Si riaccende l’interesse per il settore immobiliare di lusso

Aumenta l'interesse verso le abitazione di lusso in tutta italia. L'approfondimento con tutti i dettagli.

di Michele Laganà 8 maggio 2014 10:00

Secondo gli ultimi dati presentati in una ricerca recentemente condotta da Casa.it, nei primi tre mesi del 2014 il settore extra-lusso dell’immobiliare ha visto un incremento d’interesse da parte dei consumatori. Le città con il maggiore aumento sono state Roma, Milano, Torino, Firenze e Napoli.

Secondo i dati forniti dal portale Casa.it la Capitale, con una quota del 28%, è al primo posto fra le città per maggior numero di compravendite; il 2013, tuttavia, si è concluso con un calo del 7,3% che ha portato ad una inevitabile flessione dei prezzi anche per il settore extralusso, il quale ha visto una diminuzione, nei 12 mesi, del 3,6%. I luoghi di lusso con maggiore domanda sono stati le centralissime Via Condotti, Piazza delle Popolo e Piazza di Spagna, insieme a Piazza Navona, dove l’incremento della domanda è stato pari a circa il 4,3%, contro l’1,3% dell’offerta presente sul mercato.

via spartaco (1)Milano, però, non resta a guardare. A fronte di 15.140 abitazioni comprate nel 2013, il 10% è caratterizzato da immobili di lusso. Anche in questo caso, come è possibile riscontrare nelle inserzioni presenti sul sito di un’agenzia specializzata come Sotheby’s International Realty, le vie più centrali sono quelle che hanno visto il maggior numero di scambi nel comparto lusso, dove si è arrivati a spendere anche fino a 8.450 euro per metro quadro, con un calo del 4,4% rispetto a marzo 2013.

A Firenze la domanda di acquisto di case di lusso è aumentata del 3,8% contro un aumento degli immobili messi in vendita del 3,2%. I quartieri che hanno registrato il maggior numero di domande sono stati quelli di Bellosguardo, Fiesole e Pian dei Giullari. A Napoli il mercato immobiliare di lusso ha visto il maggior aumento in riferimento alla collina di Posillipo, dove il costo al metro quadro si aggira intorno agli 11.000 euro.

Daniele Mancini, amministratore Delegato di Casa.it, commenta così gli ultimi dati:

«La vivacità della domanda nella fascia più alta del mercato immobiliare residenziale è un fatto interessante e positivo, ma non va estrapolato dal suo contesto di riferimento per non incorrere in false interpretazioni ed entusiasmi fuori luogo» – ed aggiunge – «Il mercato delle abitazioni di lusso – aggiunge – nelle nostre città più importanti non ha retto bene l’urto della crisi, come testimonia la flessione generalizzata che si è verificata nel valore degli immobili. Allo stato attuale, mi sembra prematuro affermare che il rinnovato interesse sia il segnale di un ritorno alla fiducia negli acquirenti italiani ed esteri».

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: case · lusso
Commenti