Addominali, 3 esercizi da fare in casa

Alcuni consigli per ottenere addominali perfetti in vista dell'estate.

di Monia Ruggieri 12 maggio 2012 13:20

Con l’arrivo dell’estate e della bella stagione, è la prova costume il problema principale degli amanti della tintarella, e non solo. Ecco che scattano le iscrizioni nelle palestre e le diete drastiche dell’ultimo minuto. E se bastassero dei semplici esercizi da fare in casa, da soli, senza l’ausilio di un personal trainer o di attrezzi adatti e soprattutto, senza prosciugare il conto corrente? Ebbene, di seguito vi proporrò ben tre esercizi per ottenere addominali perfetti per vantare così un fisico da urlo nelle prossime settimane.

Gli esercizi sono:

Crunch.  Straiandosi sulla schiena, con le ginocchia piegate e le mani dietro la testa, sollevate le spalle per qualche centimetro.  Ovviamente senza alzare la schiena o piegare il collo durante il movimento.

Crunch inversi a gambe tese. Continuando a stare sdraiati, mettete le mani dietro ai glutei e sollevate le gambe fino a farle diventare perpendicolari al pavimento.

Sit up. Sempre stando sdraiati, piegate le gambe portandole vicino al resto del corpo mantenendo i piedi ben saldi a terra. Con le mani poste dietro la nuca, sollevate il busto e la schiena dal pavimento e mantenete la posizione per qualche secondo, espirando. Poi sdendetevi a terra evitando di poggiare completamente le spalle al pavimento.

Questi esercizi sono utili se modulati seguendo una tabella di allenamento. Ecco due esempi da poter seguire:

Esempio 1. 4 serie (crunch – crunch inversi – sit up) da 15 ripetizioni, con 1 secondo di recupero per ciascuna serie.

Esempio 2. 4 serie  (crunch – crunch inversi – sit up) da 30 ripetizioni, con 30 secondi di recupero per ciascuna serie.

Ovviamente gli esercizi addominali dovrebbero essere associati all’attività motoria come la corsa, fatta almeno 3 o 4 volte a settimana per 45 minuti. Se siete alle prime armi vi consiglierei di iniziare con la passeggiata veloce, per poi aumentare il ritmo col passare delle settimane.

Inoltre è opportuno anche seguire una dieta bilanciata, cercando di eliminare i grassi e aumentando il consumo di frutta e verdura fresca.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti