Bere alcolici fa male alla vita: 20 anni in meno

"Attaccarsi alla bottiglia" accorcia le aspettative di vita, lo rivela uno studio dell'Università di Greifswald.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 18 ottobre 2012 14:53

Bere alcolici fa male, lo sappiamo tutti, ma nonostante ciò, spesso si finisce con il sottovalutare la piaga sociale dell’alcool. Stando ad una ricerca dell’Università di Greifswald (Germania) diretta da Urlrich John, noto epidemiologo, l’abuso di alcolici potrebbe accorciare l’aspettativa di vita in maniera drastica.

Lo studio ha infatti rilevato che i consumatori abituali di alcool, tendono a vivere 20 anni di meno rispetto a chi ne fa un uso limitato o pressochè nullo. Entrando nello specifico, l’aspettativa delle donne che fanno abuso di alcolici si aggira attorno ai sessant’anni, mentre quella degli uomini è pari a cinquantotto anni.

La ricerca, pubblicata sulla rivista “Clinical & Experimental Research“, è stata eseguita su oltre 4.000 cittadini di Lubecca e limitrofi: di questi, 153 erano alcolisti cronici e sono stati monitorati per oltre 14 anni.

Stando ai dati che emergono dallo studio tedesco, gli alcolici sarebbero più dannosi delle sigarette, con conseguenze leggermente diverse tra uomini e donne, che sembrerebbero rispondere in maniera differente dalle malattie provocate dall’abuso di alcolici. Dallo studio è emerso che nessuno degli alcolisti testati ha raggiunto un’età di 82 anni (donne) e 77 anni (uomini).

Alcool e sigarette – Differenze

Sorprende che l’abuso da alcolici vada ad incidere in maniera più significativa delle sigarette sull’aspettativa di vita dei soggetti interessati da questi due “dolci vizi”.

Dai tanti studi in materia, è emerso, che, in genere, i casi di morte provocati dal fumo, sono perlopiù causati da tumori, che sembrano manifestarsi in età avanzata, almeno rispetto alle cause di morte derivanti dagli alcolici.

Bisogna poi considerare che bere alcolici spesso origina altri comportamenti dannosi per la salute come  l’obesità, il sovrappeso e la stessa dipendenza da sigarette.

Conclusioni

I fumatori hanno molto poco da sorridere, visto che, come si suol dire,  spesso un “vizio chiama l’altro” e la nicotina crea dipendenza al pari dell’alcool.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti