Caduta dei capelli: i migliori rimedi naturali per combatterla

Sognate una chioma più rigogliosa priva di stempiature? Scopriamo insieme come riuscire ad ottenerla.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 27 maggio 2013 17:42

Caduta dei capelli, ovvero una problematica che affligge tantissime persone nel mondo. Come contrastarla? Vediamo insieme dei semplici trucchi.

Caduta dei capelli – I migliori rimedi naturali

1) Aloe vera

Un prodotto formidabile per rinforzare la propria chioma. L’aloe vera, infatti, può essere utilizzata per fare degli impacchi da applicare sui capelli 30 minuti prima di fare lo shampoo. In più, sembrerebbe che assumendo un cucchiaino al giorno di aloe a stomaco vuoto, sia possibile migliorare la crescita dei capelli.

2) Hennè

Una sorta di “polvere magica”, usata per rinforzare i capelli. Per evitare i riflessi ramati, è opportuno acquistare la polvere di Cassia obovata o Cassia italica.

3) Avocado

Un frutto esotico, particolarmente adatto alla preparazione di maschere rinforzanti per contrastare la caduta dei capelli. Per prepararne una, sarà sufficiente frullare la polpa di un avocado, applicandola sui capelli umidi almeno 30 minuti prima dello shampoo.

4) Succo d’arancia

Il succo d’arancia, oltre a rinforzare i capelli, puòò essere utilizzato per combattere la forfora e una cute eccessivamente grassa. Per preparare una maschera, sarà sufficiente frullare polpa e buccia d’arancia.

5) Olio d’oliva

Ingrediente imprescindibile della cucina mediterranea, l’olio d’oliva può anche essere utilizzato come impacco da applicare mediante gocce sui capelli umidi e sulla cute. Per ottenere risultati ottimali, sarà opportuno lasciare agire il tutto per almeno 35 minuti prima di passare allo shampoo.

6) Olio di cocco

Massaggiando abitualmente capelli e cuoio capelluto con olio di cocco, è possibile rinforzare la chioma e prevenire la caduta. Quest’ultimo, andrà applicato prima dello shampoo.

7) Semi di lino

Per godere di un impacco rinforzante per i capelli, niente di meglio dei semi di lino. Per prepararlo, sarà sufficiente versare in un pentolino 2 cucchiai di semi di lino unitamente a 250 ml di acqua. Una volta raggiunta l’ebolizione, bisognerà lasciare riposare il tutto per almeno 20 ore.

Successivamente basterà filtrare il liquido ottenuto aggiungendo qualche goccia d’olio d’oliva e germe di grano. Una volta pronto, l’impacco dovrà essere utilizzato seduta stante.

6 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti