Cancro: ecco come prevenire i tumori

Prevenire la comparsa delle cellule tumorali è possibile. In occasione del World Cancer Day, i maggiori esperti internazionali ci spiegano come agire.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 4 febbraio 2013 19:38

Prevenzione tumori, un tema che torna ad essere familiare in occasione del World Cancer Day, giornata che si celebra oggi 4 febbraio 2013 e che vede le maggiori organizzazioni mondiali adoperarsi per contrastare la diffusione del cancro. Nel perseguire tale scopo, quest’ultime possono contare sul prezioso contributo di oncologi di fama internazionale, tra i quali figura l’italiano Umberto Veronesi. Ogni anno quasi 13 milioni di persone al mondo si ritrovano alle prese con un cancro e quasi 8 milioni passano a miglior vita a causa di questa brutta patologia.

Al fine di agevolare la prevenzione dei tumori, Veronesi e soci hanno stilato un documento volto sia a contrastare la comparsa del fenomeno sia a sostenere i pazienti già affetti da questo brutto male.

Una misura indispensabile secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), che prevede un aumento delle morti per tumore di oltre l’80% per l’anno 2030. Una piaga sociale che dovrebbe riguardare perlopiù le nazioni a basso reddito.

A guardare la ricerca dell’Organizzazione mondiale della sanità, è facile intuire che 1/3 delle morti provocate dai tumori potrebbero essere scongiurate attraverso adeguate misure di prevenzione. Il cancro può essere prevenuto attraverso controlli specifici alla cervicale o al colon, intervenendo sulle lesioni precancerose prima che queste finiscano con l’avanzare e trasformarsi in cancerose.

Prevenzione tumori – Comportamenti da attuare

Limitare il consumo di alcolici, evitare le sigarette, proteggersi durante l’esposizione al sole, seguire una dieta povera di grassi e ricca di frutta, verdure, legumi e cereali integrali, fare attività fisica, sono queste le misure preventive migliori per prevenire la comparsa di cellule cancerose. Un prezioso aiuto è dato anche dai vaccini, come quelli contro l’epatite B e il virus del Papilloma.

Una prevenzione che andrebbe attuata già in tenera età impartendo ai più piccoli le giuste nozioni alimentari ed educandoli ad una vita sana, fatta di sport all’aria aperta e un’alimentazione equilibrata.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti