Capelli grassi: 10 rimedi per prendersene cura

Tutto quello che dobbiamo sapere per approcciare al meglio il problema

di Maria Barison 2 Marzo 2022 1:39
Spread the love

Visibilmente unti e appesantiti i capelli grassi, caratterizzati da un eccesso di sebo, spesso sembrano già sporchi anche dopo un lavaggio accurato.

L’elevata presenza di sebo può essere la diretta conseguenza di uno stato di stress, di consistenti variazioni ormonali, oppure di un’alimentazione poco equilibrata.

L’effetto è decisamente spiacevole e lavarli frequentemente non risolve il problema, a patto che non si seguano regole precise, a partire dall’uso di un prodotto di qualità, poco aggressivo, che produce una quantità limitata di schiuma come lo shampoo L’Oréal per capelli grassi, ideale per ridare bellezza a una capigliatura difficile e spenta.

Le dieci regole di una corretta beauty routine

Se la scelta adeguata dello shampoo è la regola base per la salute dei capelli grassi, seguono a ruota almeno altri nove rimedi, da considerare attentamente se si ha a cuore la propria chioma.

La cura dei capelli grassi prosegue collocando in seconda posizione il consiglio sull’adeguata quantità di detergente da utilizzare. Inutile, ma soprattutto dannoso, eccedere con le dosi. Lo shampoo non deve produrre una gran massa di schiuma, quindi è bene limitarsi a utilizzare una quantità di detergente pari a una noce in caso di una lunghezza media dei capelli.

Il terzo rimedio ruota ancora intorno all’utilizzo dello shampoo. L’errore più frequente è quello di collocarlo direttamente sui capelli. Il metodo più corretto prevede di porre la quantità necessaria in una ciotola, e allungarla con un po’ di acqua tiepida. Il composto così ottenuto si può versare sui capelli per poi avviare il massaggio.

Il quarto passaggio considera la corretta tecnica del lavaggio. Una volta collocato lo shampoo diluito, è necessario procedere con una serie di movimenti circolari e molto lenti, partendo dalla nuca per poi coinvolgere tutta la lunghezza. Si passa poi alla fase di risciacquo con abbondante acqua tiepida, evitando accuratamente le alte temperature e, soprattutto, limitando il lavaggio a un solo shampoo.

Succo di limone e aceto di mele alleati dei capelli grassi

Il quinto rimedio, a supporto della salute dei capelli grassi, coinvolge l’uso di alleati fondamentali quali il succo di limone e l’aceto di mele.

Scegliete di utilizzare l’uno o l’altro dopo il risciacquo finale. Versate il prescelto in un bicchiere e aggiungete dell’acqua fredda, poi fate scivolare il contenuto sui capelli massaggiando delicatamente e restando a testa in giù. Una volta completata l’operazione non resta che avvolgere i capelli in un asciugamano, tamponando lievemente.

Il sesto rimedio consiglia un percorso di asciugatura delicato, con uso limitato di piastra e phon, strumenti che tendono a stressare i capelli grassi. Se la stagione lo permette fate asciugare all’aria i capelli. Evitate assolutamente l’uso di gel e oli, che appesantiscono un capello già sostanzialmente grasso.

Dieta e rimedi naturali

Il settimo e l’ottavo rimedio coinvolgono la dieta e l’uso di prodotti che possiamo trovare facilmente in cucina.

Il consumo di cibi sani aiuta la salute dei capelli. Nella dieta non possono mancare frutta e verdura, mentre è bene limitare l’uso di zuccheri, sale, alcolici e cibi a lunga conservazione.

Per trattare i capelli grassi valutate l’impiego di uno shampoo secco preparato a casa con farina o amido di mais. Lasciate agire questi composti sui capelli per una ventina di minuti, poi spazzolate accuratamente per eliminare integralmente il prodotto.

Maschere e integratori

Nei cambi di stagione la salute dei capelli può essere rafforzata dal consumo d’integratori alimentari.

Dulcis in fundo non dimenticate il decimo rimedio che considera l’uso di maschere come quella all’argilla, un autentico toccasana per i capelli grassi.

Tags: capelli
Commenti