Carta Fedeltà supermercato: a cosa serve e come funziona

Qualche dritta per scoprire come funzioni in realtà la Carta Fedeltà supermercato

di Maria Barison 9 Marzo 2020 11:07

Nel portafoglio o in borsa, al giorno d’oggi la maggior parte degli italiani ha sicuramente più di una tessera fedeltà, relativa sia a supermercati che a vari altri negozi. Ormai, la carta fedeltà è diventata uno strumento indispensabile per fare la spesa al supermercato: con i suoi numerosi vantaggi dati da sconti, premi e tant’altro, infatti, non può mai mancare insieme alla lista della spesa.

Come si ottiene una carta fedeltà

Non c’è cosa più facile che richiedere una carta fedeltà, dato che si tratta di un’operazione estremamente veloce e che non comporta alcun costo. Basta recarsi presso il punto accoglienza del supermercato e vi verrà consegnato uno specifico modulo da compilare. Qualche minuto per inserire i tuoi dati e potrete avere a disposizione la tessera da sfruttare immediatamente per ottenere gli sconti applicati ai prodotti in offerta.

Solo per la tessera Socio Coop c’è una sostanziale differenza. Infatti l’operazione non è gratuita, poiché sottoscrivendo la tessera socio si entra a far parte del gruppo di soci della cooperativa e, quindi, è necessario versare una specifica quota di denaro.

Che funzione svolgono

La funzionalità primaria di queste fidelity card è la memorizzazione degli acquisti che vengono effettuati dal cliente. Tutte le volte in cui la tessera viene passata in cassa, i sistemi acquisiscono la lista dei prodotti scelti ed è proprio da tali dati che i reparti marketing dei vari supermercati ricavano tante utili statistiche.

Quali sono i vantaggi

Chi è in possesso di una fidelity card potrà contare su un programma fedeltà, che è diverso in base al supermercato che si prende in considerazione. Nella maggior parte dei casi, i clienti ricevono come ringraziamento della loro fedeltà e dei loro acquisti dei buoni sconto, oppure raccolte punti o, ancora, delle promozioni specifiche. In tanti casi, capita che vengano coinvolti anche dei marchi partner, che offrono al possessore della carta fedeltà tanti altri vantaggi e sconti.

Ad ogni modo, il vantaggio più grande di cui può beneficiare il possessore della tessera è l’accesso a diversi e convenienti sconti sui prodotti del supermercato: date un’occhiata, ad esempio, al volantino Esselunga per verificare tutte le offerte attive per chi ha la fidelity card.

La carta Esselunga fidaty offre la possibilità di ottenere 2 punti per ciascun euro di spesa (che deve essere minimo pari a 5 euro). Accumulandoli, si potranno pian piano raggiungere le soglie necessarie, previste dal catalogo della raccolta punti, per poter accedere a svariati premi. Ad esempio, con un certo numero di punti si possono avere dei biglietti del cinema gratuiti, oppure, aggiungendo una piccola somma di denaro ai punti accumulati, si può scegliere di ottenere i vari e utili premi dell’Esselunga catalogo punti.

È chiaro che avere la carta fedeltà di un supermercato è molto importante e vantaggioso per un consumatore. Perché, dunque, non richiederla se si può usufruire di maggiori sconti e promozioni? Inoltre, se si ha l’abitudine di recarsi spesso in un determinato supermercato per fare la spesa, risulterà ancora più facile e veloce raccogliere punti e avere accesso a diversi premi presenti nell’apposito catalogo.

Se invece si è soliti cambiare supermercato, capita di accumulare numerose carte fedeltà all’interno del proprio portafogli, rischiando in qualche caso, di confonderla o di perderla o, ancora, di dimenticarla a casa. Può tornare utile, in questi casi, avere a disposizione un’app dedicata alle carte fedeltà, come ad esempio CARDPlus, che ha la funzione proprio di raccogliere tutte le varie fidelity card e tenerle sempre a portata di “tap” sul proprio smatphone o tablet.

Commenti