Come curare la gastrite a tavola

Cambiare le proprie abitudini alimentari per sconfiggere e prevenire questo brutto disturbo.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 3 settembre 2012 13:43

Chi è che non ha mai avuto problemi di gastrite? Per chi non lo sapesse, questo disturbo consiste nell’infiammazione della mucosa gastrica. Nella stragrande maggioranza dei casi l’infezione è dovuta alla presenza di un batterio, tuttavia vi sono tanti altri fattori che possono portare alla comparsa della gastrite, tra questi: l’abuso di alcool o di farmaci antinfiammatori, traumi, etc.

Per ciò che concerne le tipologie di quest’ultima

Le tipologie di gastrite possono essere diverse, ovvero:

Nervosa / Acuta, se compare improvvisamente;

Cronica, se si protrae nel tempo;

Ulcera gastrica: situazione grave che in taluni casi può aumentare il rischio di contrarre un tumore allo stomaco.

Per fortuna nella maggior parte dei casi la gastrite è tutt’altro che grave e seguendo cure adeguate, unitamente ad un’alimentazione corretta, può essere guarita senza troppi problemi.

E’ bene comunque premettere che in funzione del tipo di gastrite e dello stato fisico del singolo soggetto vi sono diete specifiche e cure farmacologiche apposite, pertanto è bene consultare il proprio medico per farsi prescrivere una cura adeguata.

I consigli alimentari riportati di seguito fungono esclusivamente da cura generica contro la gastrite, ideale soprattutto per prevenire il fenomeno e attenuare fortemente i disturbi in caso di lievi disturbi.

Vediamo dunque cosa è opportuno mangiare per risolvere o attenuare questa problematica.

Cibi consigliati: latte, pesce azzurro, fibre, frutta e verdura, carni bianche, yogurt. Entrando nello specifico, tra gli alimenti molto indicati per la gastrite troviamo: carciofi, verdure cotte, banane e patate.

Bevande

Chi ha problemi di gastrite troverà beneficio in tisane ed infusi. Da evitare assolutamente le bibite gassate e l’acqua minerale, che va consumata a temperatura ambiente.

Colazione

Per chi è sofferente di gastrite, fare una colazione adeguata è fondamentale. Per evitare l’acidità è bene dunque assumere latte fresco, cereali integrali o fette biscottate (sempre integrali) e un frutto di stagione.

Cibi e bevande da evitare

Alcolici, peperoncino, fritti e soffriti, caffè, coca cola, tè, cioccolato, cacao sono assolutamente da evitare. Da limitare anche succo di pomodoro, cibi troppo grassi, pomodori, condimenti a base di cipolle, cannella, aglio e chiodi di garofano.

Come guarire la gastrite se si è vegetariani?

In questo caso è possibile alimentarsi con latticini, frutta e verdura, soia, fagioli, lenticchie, cicerchie, etc.

Ulteriori consigli

Mangiare in modo leggero;

Non mangiare troppo spesso, visto che suddividendo il cibo in piccoli pasti può aumentare l’acidità.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: gastrite
Commenti