Come dimagrire d’inverno

Perdere peso durante la stagione invernale variando le proprie abitudini alimentari e adottando dei piccoli trucchi.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 12 settembre 2012 13:11

Ci prepariamo ormai all’autunno. Le temperature si sono abbassate e la routine da lavoro ci sta riportando lentamente alla vita di tutti i giorni. Peccato che questo, oltre all’addio alle vacanze, spesso si traduca anche con kg di troppo.

Già perché lo stress da lavoro e la vita sedentaria finisce col farci riprendere il peso che magari eravamo riusciti a smaltire in estate o a perdere il peso forma tenuto da questa primavera.

Tutto sta nel prendersi cura di se stessi in modo corretto, imparando ad avere uno stile di vita salutare e rispettare i bisogni del proprio corpo. Per iniziare un programma di dimagrimento il freddo può rappresentare un prezioso alleato per migliorare il consumo di calorie.

E’ infatti bene sapere che il nostro organismo consuma una parte consistente dell’energia ottenuta dagli alimenti, al fine di mantenere una temperatura corporea costante che si aggira sui 37 gradi.

Quando la temperatura scende a 15 gradi o meno, il metabolismo basale registra un lieve incremento. Come muoversi dunque? In primis sarebbe bene abbassare il riscaldamento di casa. In questo modo farete bene alle vostre tasche, visto che la bolletta del gas sarà meno salata, all’ambiente perché andrete a ridurre le emissioni e alla vostra linea, visto che con l’aumento delle temperature crescerà il consumo calorico e il metabolismo basale.

Come se non bastasse, abbassando la temperatura del riscaldamento o facendone a meno quando è possibile, si abituerà il proprio corpo ai freddi invernali e ridurrete il rischio di prendere dei malanni quando uscirete di casa, visto che la differenza termica tra un ambiente e l’altro in genere si paga a carissimo prezzo.

Il freddo può anche essere positivo, visto che se si evita di prendervi contatto e si finisce con il condurre una vita sedentaria e la pratica di un’alimentazione scorretta il grasso bianco tende a crescere, a discapito del grasso bruno e della massa muscolare, che rappresentano due tipi di tessuto imprescindibili per la produzione di energia e la termoregolazione.

– Acqua

Come per l’estate, anche d’inverno è fondamentale bere il giusto quantitativo di acqua, che viene stimata tra i sei e i dieci bicchieri giornalieri. Idratando correttamente l’organismo sarà più semplice rudurre l’introito calorico apportato dai pasti. Senza contare che una scarsa idratazione porta a mangiare di più.

L’acqua è imprescindibile per il benessere del corpo. Indispensabile per l’esecrezione delle urine e  del sudore, ha anche il compito di conferire turgidità e forma ai tessuti.

Come se non bastasse, il 75% della massa muscolare è formata da acqua. Questa va ad attenuare il rilascio di cortisolo e consente di mantenere i muscoli sani. Ne deriva che chi beve il giusto ha più facilità nel mantenere intatta la propria massa muscolare.

– Alimentazione

Con l’inverno aumenta anche il rischio di abbuffate. Fare grossi cambiamenti alla lunga può risultare controproducente. Cereali integrali, frutta e verdura sono gli alimenti più indicati, tuttavia ogni tanto è lecito mangiare qualche dolce o il proprio cibo preferito.

La gratificazione consentirà di diminuire le frustrazioni e l’appetito del momento. E’ preferibile preparare dei dolci in casa, utilizzando ingredienti freschi e di qualità. Fate attenzione agli ingredienti quando acquistate prodotti confezionati.

Adottando questi semplici accorgimento e svolgendo un’attività fisica continua, anche se moderata, riuscirete a mantenere il vostro peso forma anche durante l’inverno, imparando a mangiare nel modo corretto.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: dimagrire
Commenti