Come dimagrire sul serio: consigli

Il fallimento delle diete alla moda è sempre più evidente. La conferma di ciò arriva da una ricerca "Made in Usa".

di Francesco Giuseppe Ciniglio 17 settembre 2012 12:58

Come dimagrire sul serio? Contrariamente a ciò che si pensa, non è necessario fare chissà quali digiuni nè assumere medicinali. La dieta migliore per perdere peso prevede un regime alimentare povero di grassi e ricco di frutta, verdura e cereali integrali. Ad un’alimentazione equilibrata bisognerà poi integrare dell’attività fisica.

Insomma si potrebbe dire che per dimagrire è sufficiente affidarsi alla dieta mediterranea, sostituendo però pane, riso e pasta tradizionali con la versione integrale degli stessi, facendo comunque sempre attenzione a non esagerare con le dosi.

Non a caso, stando alle ultime ricerche eseguite sull’argomento, gli americani che sono riusciti a dimagrire, hanno ottenuto il loro scopo evitando diete alla moda fatte di pillole e pasti sostituitivi, semplicemente evitando i cibi fritti e ipercalorici.

Un dato che deve far riflettere, anche in virtù del fatto che sempre più spesso le “nuove diete” presentano dei regimi alimentari squilibrati e/o fortemente restrittivi. Un vero rischio per la salute di chi si sottopone, senza contare l’effetto yo yo che porta a riprendere in breve tempo i kg persi.

Entrando nel dettaglio, la ricerca è stata condotta dalla National Health and Nutrition Examination Survey, che monitora continuamente le abitudini alimentari e lo status di salute dei cittadini statunitensi mediante questionari che ogni anno vengono sottoposti ad un campione di 5.000 persone.

Tra coloro che hanno risposto ai sondaggi tra il 2001 e il 2006, i ricercatori hanno selezionato 4.000 obesi, tutti con un valore Imc superiore a trenta (calcolato sulla base del rapporto peso/altezza).

Di questi 2.500 hanno tentato di perdere peso nell’anno precedente all’intervista, ma solo 1.500 di questi avevano ottenuto risultati apprezzabili, dimagrendo di almeno 5-10 kg. Un risultato più che apprezzabile, prendendo in considerazione l’obesità degli intervistati.

La quasi totalità di coloro che hanno avuto successo nel loro piano di dimagrimento ha dichiarato di non aver fatto ricorso a diete light, medicinali, integratori o similari, ma di aver semplicemente condotto uno stile di vita più sano, facendo sport e alimentandosi in modo corretto.

Chi invece ha optato per pasti sostitutivi, beveroni e affini, è finito col fallire miseramente. Alla luce di ciò appare palese che per dimagrire non servono diete restrittive e digiuni forzati, ma semplicemente un regime alimentare equilibrato e attività fisica.

4 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti