Come realizzare cosmetici naturali: vantaggi della fitocosmesi

Vantaggi e benefici dei cosmetici naturali, scopriamo come realizzarli.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 4 giugno 2012 20:42

In un mondo sempre più inquinato e “artefatto” i rimedi naturali si stanno conquistando una fetta di mercato sempre più importante, specialmente per quanto riguarda la cosmesi.

La domanda che è lecito porsi dunque è “Quali sono i vantaggi dei cosmetici naturali”? Vediamoli.

Cosmetici naturali

I cosmetici naturali sono realizzati mediante l’utilizzo di materie prime vegetali estratte da piante cresciute spontaneamente o coltivate biologicamente.

Si tratta dunque di materie prime dermo-compatibili, in grado di tutelare la salute di chi le usa. Unitamente al fatto di avere un’origine naturale, questo tipo di cosmetici presenta il vantaggio d’esser prodotto con un impatto ambientale pressochè nullo, dato che non lasciano alcun residuo tossico nelle acque e di norma vengono imballati con degli standard rispettosi per l’ambiente.

Caratteristiche dei cosmetici naturali

Generalmente questi cosmetici hanno al loro interno:

– Principi attivi naturali (estratti vegetali o olii essenziali);

– Eccipienti naturali;

– Additivi naturali;

– Scadenza a breve termine (per via della mancanza di conservanti sintetici)

Benefici e vantaggi per la pelle

I cosmetici naturali non provocano quasi mai irritazioni o allergie grazie alla loro base vegetale.

Nutrono la pelle in maniera profonda grazie alle proprietà posseduta dai numerosi principi attivi, non seccano l’epidermide e conservano a lungo il benessere della stessa.

Preparare cosmetici naturali

I cosmetici naturali si trovano in commercio, ma chi ha tempo e pazienza, può realizzarli anche autonomamente a casa propria, usando degli ingredienti facilissimi da trovare.

Come realizzare una crema viso (ingredienti per 75 ml)

3 cucchiai d’olio di sesamo spremuto a freddo;

1 pezzetto di cera d’api;

1 cucchiaio d’acqua distillata di fiori;

15 gocce d’olio essenziale alla lavanda;

Preparazione

Mettere la cera in un pentolino a bagnomaria. Quando la cera è sciolta aggiungere l’olio. Quest’ultimo andrà fatto amalgare per poi toglierlo dal fuoco.

Il composto andrà poi fatto raffredare mescolandolo continuamente. Quando sarà freddo, bisognerà aggiungere acqua di fiori e mescolarlo rapidamente.

Infine si aggiunge l’olo essenziale. La crema andrà poi conservata in frigo in un vasetto a chiusura ermetica ed avrà una validità di 4-5 mesi.

Conclusione

La crema per il viso è solo uno dei tanti prodotti naturali che è possibile realizzare autonomamente. Chiunque con un pò di buona volontà potrà realizzare deodoranti,  shampi, dentifrici, etc etc.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti