Come risparmiare sull’estetista: fare la ceretta in casa

Come fare una ceretta in casa. Scopriamo la ricetta per realizzare la ceretta al caramello.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 6 giugno 2012 12:52

I modi per rimuovere i peli superflui sono tantissimi. Laser, rasoi, luce pulsata, ceretta, creme, etc etc. L’universo femminile pur di eliminare i peli superflui si sottopone a “torture” di ogni tipo.

Alla luce di ciò è giusto chiedersi “Qual è il modo migliore per depilarsi? Come garantirsi una pelle liscia e senza i fastidiosi peli superflui almeno per un mesetto? Nulla di meglio della ceretta per raggiungere questo obiettivo, pertanto vediamo come realizzare una ceretta “fai da te” eco-sostenibile, composta esclusivamente da ingredienti naturali.

Stiamo parlando della ceretta all’orientale, meglio conosciuta come “L’oro di Cleopatra” o semplicemente ceretta al caramello, visto che è di quest’ultimo che si compone.

Come preparare la ricetta al caramello?

Chi ama la natura sarà ben lieta di realizzarsi autonomamente una ceretta eco-friendly. Vediamo come preparare la ceretta al caramello.

Preparazione

Mettete mezzo bicchiere d’acqua in un pentolino, unitamente a due cucchiai di zucchero, facendo bollire il tutto per 2-3 minuti. Otterrete un caramello dal color oro al quale poi bisognerà aggiungere un pò di miele e delle gocce di limone.

Fatto ciò mescolate il tutto immediatamente, per poi immergere il preparato nell’acqua fredda e, quando risulta tiepido, lavoratelo con le mani umide fino ad ottenerne una palla.

Fate poi scorrere la pallina sulle gambe in modo da stendere la cera, per poi strappare contropelo con forza. A termine dell’operazione, sarà sufficiente un risciaquo con acqua e sapone.

Considerazioni

La vera difficoltà sta nell’ottenere un composto con la giusta consistenza. Tutto dipenderà da come sono stati scaldati gli ingredienti che vanno a formare la crema al caramello.

Senza contare che la cera fai da te ha più difficoltà ad aderire ai peli rispetto ad una cera calda, pertanto bisognerà attendere che i peli siano lunghi almeno cinque millimetri.

In parole povere, un pò di dolore si sentirà comunque, ma volete mettere la soddisfazione di essersi sbarazzate dei peli di troppo usando un prodotto naturale e rispettoso dell’ambiente?

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti