Come tonificare i muscoli mentre si prende il sole

Tonificare il proprio corpo sfruttando la tintarella? Tutto ciò è possibile grazie all'allenamento isometrico.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 11 giugno 2012 16:54

Vi piacerebbe vedere il vostro corpo tonificarsi mentre siete stesi al sole per la tintarella? Tutto ciò è possibile servendosi di un lettino da spiaggia. Conoscere delle tecniche d’allenamento permette di adoperare i momenti inattivi della giornata per mettere in sesto il proprio corpo.

Siamo portati a pensare che i muscoli possano gonfiarsi e tonificarsi solo attraverso il movimento, per fortuna però, è possibile allenare il proprio corpo e tonificarlo anche rimanendo immobili. Vi sarà capitato di provare a spostare qualcosa di pesantissimo, che non si smuoveva da terra per quanto pesante. Seppur senza averne l’intenzione, in quegli istanti vi siete sottoposti ad un intensissimo allenamento muscolare, conosciuto con il nome di “allenamento isometrico”.

Come è possibile adoperare l’allenamento isometrico durante il giorno?

L’allenamento isometrico offre una vasta gamma di benefici, sia per ciò che concerne l’aspetto logistico, visto che bastano pochi attrezzi e uno spazio di ridotte dimensioni, sia per quanto riguarda l’esecuzione (la tecnica è facilissima da comprendere).

Il suddetto metodo, infatti, prevede la contrazione dei muscoli senza però eseguire il movimento. Questo significa che il muscolo si andrà a contrarre, sviluppando forza, ma senza muovere l’oggetto.

La contrazione isometrica consente di tonificare il corpo, va a definire la massa muscolare e consente ai muscoli di divenire più forti.

Esercizi

1) Bicipiti

Lasciate le braccia attorno ai fianchi, afferrando con forza i bordi del lettino con le mani. Fate poi pressione verso l’interno dello stesso con il massimo della forza. Dopo una decina di secondi inizierete a sentire le pulsazioni aumentare, un tremolio alle braccia e i muscoli bruciare.

Perchè l’esercizio sia efficace, è fondamentale dare il massimo. Impossibile stilare una durata dell’esercizio, visto che in una decina di secondi potrebbero esaurirsi tutte le energie.

2) Pettorali

L’esercizio sopra descritto può essere eseguito in una diversa variante, con i gomiti piegati e a pancia sotto.

3) Dorsali

La posizione può esser la medesima di prima, ma le mani devono essere bloccate nella zona interna del lettino, facendo pressione verso il lato esterno.

4) Addominali e interno coscia

In posizione supina metter i piedi appena appena fuori dal lettino, effettuando una pressione verso i bordi del lettino con la caviglia e la parte inferiore del polpaccio.

Recupero

Tra un esercizio e l’altro sarebbe bene riposare almeno un minuto se si cambia gruppo muscolare. Se invece si intende fare un’altra “serie” dello stesso esercizio, è opportuno che il tempo di recupero sia di almeno 3 minuti.

Conclusioni

I primi risultati si vedranno immediatamente, già dal primo allenamento. Allenandovi con regolarità riuscirete a tonificare il vostro corpo sfruttando i tempi morti della giornata, grazie all’esercizio isometrico.

9 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti