Consigli per dimagrire in modo sano

Conservarsi in perfetta forma e perdere peso adottando uno stile di vita salutare e corretto.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 25 luglio 2012 13:51

Per perdere peso è importante imparare ad alimentarsi in maniera corretta. Nessuna dieta drastica, infatti, ha benefici sul lungo periodo come una sana alimentazione. Imparando dei piccoli trucchi riuscirete a far funzionare l’organismo in modo migliore, ottimizzando le vostre risorse per fronteggiare gli impegni giornalieri.

Si sa che le diete drastiche mettono a dura prova l’organismo, causando spesso un calo d’energia psico-fisica, che finisce col riflettersi in maniera negativa sulla propria vita sociale e lavorativa. Seguendo invece delle abitudini costanti, sarà possibile migliorare la propria energia vitale e al contempo dimagrire. Vediamo dunque quali sono i comportamenti corretti da tenere:

1) Controllo del peso

Il peso del nostro corpo rappresenta la realtà del nostro bilancio energetico, dato che va ad esprimere le calorie immesse con l’alimentazione e quelle bruciate. Se le calorie che vengono immesse nell’organismo sono molte di più di quelle consumate, questo va a tradursi in un aumento di peso e in accumuli adiposi.

2) Aumentare le quantità di cereali, frutta, legumi e ortaggi

I suddetti alimenti sono fondamentali per l’apporto di carboidrati (fibre e amido) minerali e vitamine, senza contare che i cereali e i legumi presentano anche un apporto proteico. Per ciò che concerne i cereali, meglio preferire quelli integrali.

Una dieta ricca di legumi, cereali, frutta e ortaggi aiuta a prevenire l’insorgere di malattie cardiovascolari, tumori e malattie dell’apparato digerente, senza contare che consentono di perdere peso, visto che consentono di saziarsi a sufficienza, pur essendo cibi ipocalorici.

3) Pochi grassi

I grassi dannosi per l’organismo devono essere limitati, dato che questi sono i diretti responsabili di sovrappeso, obesità, malattie cardiovascolari e tumori. Occorre fare attenzione anche al tipo di grassi che si consumo, visto che pur essendo identici dal punto di vista calorico, sotto il profilo qualitativo vanno a variare di molto, distinguendosi in insaturi, saturi, trans e cosi via. Come è ovvio che sia, avranno poi effetti diversi sul nostro stato di salute.

4) Limitare dolci e zuccheri

Gli zuccheri sono fondamentali per donare una fonte d’energia immediata al corpo, ma non dovrebbero eccedere il 15% delle calorie giornaliere. Nello specifico, chi ha problemi di intolleranza o diabete, deve stare particolarmente attento.

5) Bere

Al bando le bevande gassate e zuccherate (o perlomeno limitatele) e si all’acqua. Quest’ultima va a costituire il 60% del peso corporeo ed è fondamentale per il corretto svolgimento dei processi fisiologici, metabolici e delle reazioni biochimiche.

6) Poco sale

Limitare il sale il più possibile, anche perchè non è necessario aggiungere questo ingrediente ai cibi dal punto di vista nutrizionale, dato che la maggior parte dei cibi che assumiamo, presenta già un quantitativo sufficiente per sopperire alle necessità quotidiane.

7) Limitare gli alcolici

L’alcol non è essenziale per il nostro organismo, senza contare che è fortemente ipercalorico, pertanto  se proprio non si riesce a farne a meno, sarebbe bene controllare la qualità e limitarne la quantità.

8) Attività sportiva

Per mantenersi in forma è fondamentale svolgere dell’attività fisica. L’ideale sarebbe integrare pesi o comunque esercizi di tonificazione ad attività cardiovascolari (corsa, nuoto).

9) Qualità dei cibi

Controllare ciò che si mangia è sicuramente uno dei modi migliori per mantenersi in buona salute ed evitare i grassi in eccesso, visto che i conservanti contenuti in molti prodotti sono tutt’altro che salutari. Preferite sempre prodotti freschi e a km 0 a quelli surgelati o industriali e quando è possibile affidatevi al bio.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti