Mal di pancia, cosa evitare di mangiare

Ecco una lista di alimenti e bevande da non considerare quando l'addome non è al top

di Maris Matteucci 11 febbraio 2016 13:52
mal di pancia cosa evitare

Quando si ha a che fare con il mal di pancia, è importante curare l’alimentazione che, per ovvie ragioni, è collegata a questo disturbo. Mangiare in bianco va sempre bene ma è anche necessario evitare tutta una serie di alimenti che non farebbero altro che peggiorare il dolore. Cosa non mangiare allora quando si è alle prese con il ventre dolorante?

mal di pancia cosa evitare

Di sicuro è necessario limitare l’uso di caffeina, quindi caffè e tè sono banditi, così come anche l’alcol e le bevande zuccherate in generale che non fanno bene all’intestino a maggior ragione quando è pericolante. Meglio evitare di mangiare piatti troppo elaborati, quindi no ai fritti e ai piatti particolarmente piccanti che si fa fatica a digerire e che hanno come conseguenza è più immediata quella di infiammare ancora più l’intestino, peggiorando dunque i sintomi. Meglio evitare anche i latticini e il latte, così come alcuni tipi di verdura che potrebbero creare acidità allo stomaco (e di conseguenza sempre dolori nella zona della pancia) o che ancora potrebbero direttamente aumentare la produzione di gas intestinali.

COME AUMENTARE LE DIFESE IMMUNITARIE?

Tra i cibi da evitare con il mal di pancia, quindi, segnaliamo anche i pomodori, i broccoli e i cavoli, questi ultimi due perché appunto tendono a formare gas intestinali e ad aumentare il mal di pancia. Sarà questione di pochi giorni, basterà insomma curare l’alimentazione quando vi sentite più sotto tono e, salvo complicazioni e/o imprevisti, sarete subito meglio! La scelta dei cibi giusti è importante sempre, a maggior ragione quando il nostro organismo non sta bene.

Foto | Thinkstock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti