10 consigli per migliorare l’orgasmo femminile

Cosa inventarsi per far godere una donna? Una domanda che si pongono molti maschietti, ignoranti in materia di Punto G e affini. Ecco le risposte.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 19 aprile 2013 23:42

Un orgasmo più intenso per lei? E’ possibile migliorare il piacere femminile fra le lenzuola? Una domanda che si pongono molti maschietti, desiderosi di compiere qualche gesto d’altruismo verso le proprie donne.

Ad oggi, infatti, nonostante la tanto millantata parità sessuale, l’orgasmo femminile resta un territorio in parte inesplorato. Un’area nella quale molti maschi si sono avventurati finendo con il fallire nella maggior parte dei casi.

A prescindere dai tanti luoghi comuni in materia di orgasmo e piacere femminile, l’unico dato di fatto che senbra emergere dall’esperienza, nonché frustrazione di molte donne, sarebbe la scarsa conoscenza che gli uomini hanno dell’anatomia sessuale delle rappresentanti del gentil sesso. Stando a quanto espresso dai sessuologi, informazioni errate in materia di zone genitali ed erogene, finirebbero con il contribuire in maniera preponderante all’insoddisfazione sessuale femminile.

Alla luce di ciò, vediamo come contrastare questo imbarazzante fenomeno attraverso 10 semplici consigli per migliorare il piacere femminile sotto le lenzuola. Con la speranza che, i signori uomini, adottandoli, riescano finalmente a far raggiungere l’orgasmo alla propria donna.

1)    Masturbazione femminile

Siamo nel 2013, ma l’autoerotismo femminile sembrerebbe rappresentare ancora un tabù. Molte donne vivono ignare del fatto che toccarsi è il modo migliore per conoscere il proprio corpo e le aree del piacere. Non a caso molte di loro riescono a raggiungere l’orgasmo attraverso la masturbazione. Grazie a quest’ultima, punto G, clitoride e ulteriori zone erogene non avranno più segreti e guidare il maschio sarà molto più semplice.

2) Punto G

Statistiche alla mano, molte donne godrebbero di un orgasmo maggiormente intenso se stimolate nel cosiddetto punto G. Tutto merito delle terminazioni nervose che compongono lo stesso. Purtroppo scovarlo è piuttosto difficile, ma lasciando la donna “sopra” durante il sesso o durante l’atto della masturbazione, il compito diverrà molto più agevole.

3) Preliminari sessuali

Le donne hanno bisogno di tenerezza e pazienza anche durante il sesso. Qualche coccola, una parolina dolce o piccante sussurrata nell’orecchio, etc. Non vi sono delle vere e proprie regole, tutto sta nell’imparare ad ascoltare i desideri e le necessità dell’altro.

4) Posizioni sessuali

Non tutte le posizioni sessuali sono uguali per il piacere femminile. Alcune, infatti, consentono alle donne di godere di più. Quali? Generalmente le rappresentanti del gentil sesso riscontrano un maggior piacere sessuale quando “cavalcano” il maschio. Utile in tal senso anche la cosiddetta “pecorina”, poiché l’angolazione di quest’ultima assicura un’intensa stimolazione del clitoride e una penetrazione profonda.

5) Stimolazione del seno

Mordere e succhiare i capezzoli migliorerebbe l’orgasmo femminile. Il motivo? Tutto merito dell’ossitocina, il famoso ormone dell’amore responsabile della produzione del latte nelle neo mamme e dell’orgasmo.

6) Sincronizzare il respiro

Sincronizzare il piacere attraverso il battito cardiaco. I maschi, infatti, tendono ad essere più veloci. Ecco il motivo per il quale spesso finiscono con il raggiungere l’orgasmo molto più in fretta rispetto ad una donna.

7) Clitoride

Secondo una ricerca condotta dall’Università del Michigan, le donne che durante il sesso si concentrano sul proprio clitoride, lasciandolo stimolare dal partner, tendono a godere di più rispetto a coloro che non hanno di queste accortezze.

8) Addominali

Contraendo l’addome sarà più semplice garantirsi un piacere maggiormente intenso.

9) Tormentone

Un motto, una frase esaltante, qualcosa da ripetere ad alta voce per rimanere concentrati. Secondo uno studio pubblicato di recente sull’International Journal of Sexual Health, ripetendo una frase a voce alta sarà più semplice rimanere concentrata sul rapporto.

10) Fantasticare sull’orgasmo

Molti atleti sognano ad occhi aperti di vincere prima di gareggiare. Un meccanismo in grado di regalare sensazioni positive, estendibile al sesso per assicurarsi un piacere più intenso sotto le lenzuola.

41 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti