Peso forma: ecco il nuovo metodo per calcolare il peso ideale

BMI in pensione dopo tanti anni di onorata carriera. Cambia la formula per calcolare il peso perfetto.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 3 febbraio 2013 16:03

Con il nuovo anno anche il peso forma cambia formula. Per calcolare il peso ideale ora non sarà più sufficiente calcolare l’indice di massa corporea (BMI). Autori del nuovo metodo, i ricercatori dell’Università di Oxford.

Peso forma – La nuova formula per calcolare il peso ideale

Fino a pochi giorni fa per stabilire il peso ideale era sufficiente dividere il peso corporeo per il quadrato dell’altezza. La nuova formula per calcolare il peso forma, invece, prevede la moltiplicazione del peso per 1.3 e il dividere il risultato ottenuto per l’altezza. Quest’ultima dovrà essere elevata a 2.5.

Tutti concordi nell’attuazione del nuovo metodo per stabilire il peso perfetto? Assolutamente no. Impazzano gli scettici, convinti che la vecchia formula sia quella più affidabile. Reazionarismo, piacere dell’abitudine o semplicemente una maggiore affidabilità garantita dal buon vecchio BMI?

A prescindere dalle varie scuole di pensiero, Nick Trefethen, coordinatore dello studio, è dell’avviso che la nuova formula per il calcolo del peso ideale sarebbe da intendersi come maggiormente adeguata, poiché, in grado di focalizzare l’attenzione sulla differenza d’altezza tra una persona e l’altra.

In effetti fino a qualche settimana fa le persone troppo basse o troppo alte finivano per ottenere un BMI troppo sbilanciato se rapportato all’altezza effettiva.

Peso formaBMI o nuova formula – Considerazioni

Meglio la vecchia formula o affidarsi al nuovo metodo? E’ giunto il momento della pensione per il BMI? L’unica cosa certa è che a volte la vecchia formula del peso forma finiva per offrire risultati fuori dalla realtà per via della scarsa considerazione della differenza d’altezza tra gli individui.

Al di là delle formule, è bene ricordare che l’unico modo per mantenersi in forma è fare attività fisica in maniera costante, abbondare con frutta e verdura (anche 5 porzioni giornaliere) cereali integrali e limitare il più possibile carni animali e latticini. Fondamentale anche bere almeno 1 litro e mezzo d’acqua al giorno.

13 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti