Rinite, sinusite e febbre da fieno: tutti i rimedi

I classici "rimedi della nonna" per le forme più leggere di allergia primaverile.

di Monia Ruggieri 11 maggio 2012 20:43

Occhi che bruciano. Labbra che si gonfiano. Naso che non smette di starnutire. Niente paura, siamo in piena primavera, il momento perfetto per l’arrivo delle tanto odiate allergie. Tra pollini, fiori e nuovi odori, questa bellissima stagione diventa un trauma ed un problema per moltissime persone. Infatti pare che almeno il 15% della popolazione italiana sia colpita ogni anno da fenomeni di allergia e sembra proprio che circa 7 milioni di persone soffrano di questo disturbo. Quindi, non siamo soli. Ecco a voi qualche “rimedio della nonna”, sempre utili in questi casi.

Consigli per rinite allergica:

– Cambiate fazzoletto ogni volta che l’avete utilizzato, ed è consigliato utilizzare prodotti di carta.

– Fate dei suffumigi con degli infusi di eucalipto o di menta.

– Inspirate del succo di limone o dell’acqua salata.

– Fate pediluvi in acqua calda ed immergete le braccia sino al gomito in acqua molto calda.

– Bevete diuretici, almeno un litro durante la giornata.

– Inspirate ogni tanto dell’acqua tiepida.

Consigli per sinusite:

– Fate suffimigi con unfusi di timo ed aucalipto.

– Fate impacchi con decotto di smei di lino, o di fieno greco e camomilla.

– Fate cataplasmi con della polpa di mele molto mature e bollite in aceto per 20 minuti circa.

– Applicate delle cipolle fatte bollire per 20 minuti in aceto fino a formare una specie di gelatina. Applicate il più caldo possibile.

– Applicate dei fichi bolliti nel latte per almeno 20 minuti.

– Fate pediluvi in acqua molto calda.

 Consigli per febbre da fieno:

– Come prima cosa occorre ricercarne la causa (polline, polvere, eccetera..) e controllare le funzioni intestinali.

– Seguite una dieta a base di frutta e verdura fresca, evitate una dieta proteica e troppo ricca di grassi.

– Fate inalazioni con infuso di rosa canina, eufrasia o tiglio.

– Bevete durante la giornata e vostro piacere infuso di calendola, diequiseto o di polmonaria: versate una tazza d’acqua bollente su un cucchiaino di erba e lasciate macerare per 5 minuti. Poi filtrate e bevete.

43 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti