Sclerosi multipla, tra le cause lo smog?

Uno studio condotto dalla Università del Montana fa riflettere sulla pericolosità dell'inquinamento sulla salute...

di Maris Matteucci 18 giugno 2016 17:59
smog causa sclerosi multipla

Fa molto discutere uno studio condotto dalla Università del Montana secondo cui lo smog sarebbe una delle cause della sclerosi multipla. La SM è una grave malattia a carico del sistema nervoso centrale le cui cause sono ad oggi ancora sconosciute.

Ma i ricercatori della Università del Montana hanno rinvenuto nell’elevato livello di inquinamento uno dei fattori determinanti per questa malattia. I risultati dello studio pubblicato sulla rivista scientifica Revue Neurologique, punta il dito contro gli effetti dannosi dello smog sulla salute. Nel mirino sono finiti PM10 e ossidi di azoto, presenti in elevate concentrazioni soprattutto nelle grandi metropoli dove lo smog è maggiore, che andrebbero a provocare conseguenze pesanti sulle attività cliniche, cognitive, strutturali cerebrali e metaboliche dell’organismo che sarebbero gravemente compromesse.

SMOG: FA VENIRE LA DEPRESSIONE?

In queste particolari condizioni il sistema nervoso centrale ne uscirebbe fortemente debilitato e scoprirebbe il fianco all’arrivo della sclerosi multipla che avrebbe così terreno fertile da aggredire. E a correre i maggiori rischi sarebbero i bambini costretti a crescere in ambienti poco salubri. L’aria inquinata respirata fin da piccolissimi costringerebbe l’organismo a crescere già debilitato e in età adulta le possibilità di ammalarsi di sclerosi multipla sarebbero di più proprio a causa dello smog. Lo studio dl Montana non è l’unico che punta il dito contro lo smog come causa di malattie. Prima di questo, un altro studio aveva mostrato anche di come elevati tassi di inquinamento spianerebbero la strada a un’altra grave malattia neuro-degenerativa, il Morbo di Alzheimer.

Foto | Thinkstock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti