Sigarette elettroniche: ecco i rischi e i vantaggi

Le electronic cigarettes fanno male o i pro sono superiori agli eventuali pericoli? Scopriamolo insieme.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 1 marzo 2013 0:09

In Italia il nuovo tormentone è “le sigarette elettroniche fanno male o no?” I vantaggi sono maggiori dei rischi? Domande di difficile risoluzione, a cui, tuttavia, è possibile provare a dare una risposta.

Purtroppo questi dispositivi elettronici non hanno ancora una certificazione ad hoc e ancora non si conoscono gli effetti del vapore passivo, tuttavia, quest’ultimi finiscono con l’affascinare sempre più, tutti coloro che desiderano abbandonare le sigarette tradizionali, anche per ragioni economiche, oltre che di salute.

Ad oggi è difficile fare delle considerazioni precise sull’utilizzo della sigaretta elettronica sul lungo termine, dato che si tratta di un dispositivo comparso sul mercato troppo di recente. Ad ogni modo, fatte le dovute premesse, proviamo ad elencare rischi e vantaggi delle sigarette elettroniche.

Rischi

1) Stando agli ultimi studi scientifici, l’utilizzo di questi dispositivi, per almeno 10 minuti, provocherebbe il broncospasmo, in altre parole una resistenza delle vie aeree.

2) Pochi controlli

Generalmente i sostituti della nicotina vengono venduti presso le farmacie. Purtroppo ciò non avviene per le sigarette elettroniche. I rivenditori di questi dispositivi aprono dall’oggi al domani e questo non contribuisce certo alla distribuzione di prodotti sicuri e regolarmente testati.

3) Fanno colpo sui giovanissimi

Adolescenti sedotti da questi dispositivi elettronici? Un rischio che sembra essere più che concreto. Statistiche alla mano, molti giovanissimi, che probabilmente non avrebbero mai fumato, sembrano essere ammaliati dal design della sigaretta elettronica e convinti della sua non nocività sempre più spesso son portati a fumarle.

Vantaggi

1) Contrastano il vizio del fumo

Statistiche alla mano, questi dispositivi elettronici sembrerebbero essere in grado di contrastare il vizio del fumo. Una dipendenza dalla sigarette che diminuirebbe a vista d’occhio, grazie alla nicotina contenuta in una sigaretta elettronica, in grado di sostituire il pacchetto tradizionale.

2) Economiche

Un prezzo d’acquisto veramente abbordabile (dai 40 ai 60 euro) e costi di gestione piuttosto economici (10 euro per una ricarica che dura 5-6 giorni).

3) Non puzzano

Le sigarette elettroniche, al contrario di quelle tradizionali, non producono alcun cattivo odore. Un vantaggio per i non fumatori che hanno un fumatore in famiglia.

Conclusioni

Alla luce di quanto su espresso, i vantaggi sembrerebbero essere di gran lunga superiori ai rischi, anche se, i tempi non sono ancora maturi per emettere un giudizio definitivo.

16 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti