Strappi muscolari: i rimedi migliori per curarli e prevenirli

Recuperare la funzionalità muscolare e preservarla, prevenendo gli infortuni e le lacerazioni.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 14 ottobre 2012 13:03

Chi è che non ha mai avuto a che fare con gli strappi muscolari, lesioni muscolari che interessano alcune fibre di muscoli, spesso derivanti da movimenti bruschi eseguiti “a freddo”, senza averli riscaldati  a sufficienza.

Gli strappi muscolari si palesano subito, poichè il dolore spesso impedisce di muovere i muscoli interessati. Quest’ultimi tendono ad irrigidirsi e tavolta possono essere interessati da lividi.

Al manifestarsi del dolore, bisogna fermarsi immediatamente, visto che, continuare a muoversi può solo aggravare la lesione, finendo col rendere grave uno strappo di lieve entità.

Cos’altro bisogna fare in queste situazioni? Quali sono i rimedi migliori per attenuare i danni derivanti da uno strappo muscolare? Vediamoli insieme:

1) Ghiaccio

Come già detto, la zona interessata da strappo muscolare va immediatamente messa a riposo. Sarebbe preferibile tenerla sollevata e applicare del ghiaccio.

Ghiaccio che andrà applicato anche nei giorni successivi (non a stretto contatto con la pelle) 4-5 volte al giorno per circa venti minuti, fino a quando il muscolo non recupererà la sua perfetta funzionalità

2) Antinfiammatori e miorilassanti

In caso di dolore forte, sarebbe bene rivolgersi ad un ortopedico, che valutando l’entità del danno prescriverà dei medicinali appositi come miorilassanti e antinfiammatori.

3) Massaggi

I massaggi sono sicuramente il modo migliore per decontrarre i muscoli in maniera naturale. Questa soluzione è in genere praticata da chi fa sport a livello agonistico. L’ideale sarebbe abbinare il massaggio a delle pomate, niente di meglio di arnica e artiglio del diavolo in questi casi.

4) Fisioterapia

In caso di strappi particolarmente gravi, può essere indispensabile ricorrere alla fisioterapia. Quest’ultima è particolarmente consigliata a chi svolge attività sportive a livello agonistico, in modo da evitare il protrarsi del problema.

5) Strechting

Per prevenire eventuali strappi e rilassare i muscoli, niente di meglio di un riscaldamento adeguato, dato che un muscolo più elastico ha una minor tendenza a strapparsi.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti