Trucchi per perdere peso: consigli alimentari e esercizi per ragazzi

Come perdere peso con un regime alimentare equilibrato e un programma di fitness di facile esecuzione.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 15 maggio 2012 15:15
Trucchi per perdere peso: consigli alimentari e esercizi per ragazzi

Oggi vediamo una piccola mini-guida per perdere peso, ideale per gli uomini. La guida in questione non proviene da fonti mediche ufficiali ma è il frutto di una personale rielaborazione, pertanto se desiderate apportare delle modifiche a questo programma, vi consiglio di contattare un nutrizionista. Il piano alimentare e d’allenamento che può essere seguito da qualsiasi ragazzo con l’obiettivo di perder peso.

Il primo passo per perder peso potrebbe essere quello di rimuovere i carboidrati dalla propria dieta, mangiando carni magre, verdure, noci, etc. Vediamo il regime alimentare da tenere in una giornata tipica:

Prima colazione

3 uova strapazzate
2 tazze di spinaci cotti
1 tazza di caffè

Spuntino a metà mattina

1 manciata di mandorle
1 mela

Pranzo

1 petto di pollo condito con insalata e pomodori

Spuntino del pomeriggio

1 pezzettino di formaggio

Cena

2 porzioni di fagioli neri o fagioli borlotti
1 bistecca, accompagnata con insalata
Una porzione di broccoli

Dessert

Frutta o un frullato

Conclusione

Seguendo questo regime alimentare, taglierete cardoidrati e zuccheri. Ciò vi consentirà di perder peso più velocemente nelle fasi iniziali, in modo da essere più stimolati. Ricordatevi però di alternare i secondi, visto che mangiare esclusivamente carne può essere dannoso per la vostra salute. Assumete proteine con uova, pesce, legumi, etc.

Dopo circa una ventina di giorni, potrete iniziare nuovamente a mangiare carboidrati, in piccole quantità però. Cercate però di bruciare gli zuccheri e i carboidrati che immettere nella vostra dieta con un pò di movimento.

Allenamento muscolare (3 volte alla settimana)

Se è da un pò che non fate moto, cercate di rimettervi in sesto un pò alla volta, senza strafare. L’allenamento riportato di seguito è strutturato su 3 giorni settimanali.

Piano d’allenamento ( pausa di 15 secondi tra un esercizio e l’altro)

3 Serie da 5 Piegamenti sulle braccia (se non riuscite ad eseguirle in modo corretto, posate le ginocchia a terra ed eseguite i piegamenti in questo modo)

3 serie da 20 Squat veloci sulle gambe, avendo cura che il ginocchio non superi il vostro piede quando scendete);

3 serie da 20 crunch (addominali) con le gambe flesse, cercando di sollevare il bacino senza curvare la schiena;

3 serie da 15 Squat alternando le gambe (affondi) cercate di scendere il più possibile sulle vostre gambe, alternandole tra loro, come se stesse facendo dei salti in avanti.

Conclusioni

Se avete problemi nell’eseguire questo allenamento, regalatevi una pausa più lunga rispetto ai 15 secondi previsti, entro breve riuscirete a completarli rispettando i tempi di recupero previsti.

Allenamento cardio (5 volte alla settimana)

3 volte a settimana, camminate per almeno 30 minuti, a passo veloce. E’ possibile anche camminare per 15 minuti la mattina e 15 al pomeriggio, in modo da alternare le due sessioni.

Gli altri 2 giorni della settimana provate a correre piano o in alternativa a camminare per almeno 35-40 minuti, per poi accelerare per circa 30 secondi, facendo un piccolo sprint. Vedrete che entro breve riuscirete ad aumentare la vostra soglia cardiaca, dunque ad avere meno affatticamento durante la fase di corsa, che vi consentirà di correre più a lungo.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti