Un sito di appuntamenti nato per i gamer

Com'è cambiata la vita degli appassionati videogiocatori?

di Maria Barison 31 Gennaio 2021 20:58
Spread the love

Il mondo dei videogiochi è cambiato radicalmente nel corso degli anni ed insieme ad esso si sono evoluti anche gli stili di vita degli appassionati. Per parlare a tutto tondo di questo mondo bisogna andare per gradi andando a scavare indietro nel tempo fino ad oggi dove addirittura è nato un sito che combina appuntamenti per videogiocatori. Che voi siate d’accordo o meno, di sicuro la gioia per gli appassionati non è poca, considerando che negli ultimi anni c’è stato un incremento anche del pubblico femminile.

Gli anni 70

Sugli anni 70 non c’è molto da dire, i primi videogiochi sono stati sviluppati verso la fine di quegli anni e l’unico apporto che hanno dato al settore è stato quello di regalare delle console casalinghe considerate poi un vero e proprio flop anche dagli appassionati del settore. Sono importanti da menzionare però perché hanno sicuramente gettato le basi per quello che conosciamo oggi.

Gli anni 80

Negli anni 80 c’è stato l’incremento delle vendite sulle console casalinghe tanto da rendere la passione un vero e proprio culto generale fatto da campionati mondiali dove venivano premiati i più bravi ed incalliti giocatori, che si sono allenati fino allo streguo per raggiungere le vette. Anni d’oro che sono arrivati nella seconda metà per un settore che aveva da poco subito una profonda crisi. Non dimentichamo poi l’avvento delle sale giochi divenute un vero e proprio luogo di ritrovo.

Gli anni 90

Questi sono gli anni che hanno segnato la fine delle sale giochi a favore di console casalinghe molto potenti che promettevano prestazioni migliori dei cabinati. Così i gamer sono tornati a coltivare la propria passione all’interno delle proprie mura, ma sempre con il vantaggio di invitare gli amici a casa propria per fare vita sociale e perché no vere e proprie battaglie casalinghe. Con l’arrivo delle prime linee internet poi il campo del multiplayer online fece la sua prima apparizione proprio in quegli anni, dando la possibilità di far conoscere giocatori anche da diverse parti del mondo.

Gli anni 2000

Che sono essenzialmente quelli che ci hanno portati ad oggi. Dove la tecnologia ha fatto passi da giganti rendendo addirittura videogiocare un vero e proprio lavoro, non più una semplice passione. Con lo streaming online poi è scoppiata l’era dell’individualità facendo a gara su chi riesce ad emergere sugli altri. Lo streaming ha permesso la nascita di coppie, ma sempre in modo marginale essendo luogo affollato. Divenuta ormai una passione sdoganata dunque perché non creare anche un sito di incontri per appassionati? Ecco che nasce Joystick e non dovete far altro che iscrivervi per trovare la vostra anima gamer gemella.

Commenti