Come perdere peso velocemente: cibi da evitare, trucchi e consigli

Dimagrire in poco tempo scegliendo i cibi giusti e facendo attività fisica, vediamo come fare.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 11 luglio 2012 15:24

Perdere peso in tempi brevi, è possibile? Se si ha intenzione di dimagrire in maniera rapida è fondamentale impegnarsi sia dal punto di vista alimentare sia sotto il profilo atletico. La scelta di alimenti adeguati e una sana attività fisica, possono permettere di perdere i kg in eccesso in pochissimo tempo.

Al bando i digiuni e le diete squilibrate però, per perdere peso occorre solo costanza, buona volontà, voglia di muoversi e attenzione a quello che si mette nel proprio piatto quando si mangia.

Partiamo dall’alimentazione. Come strutturare una dueta sana? La prima cosa da fare è annotare su un pezzetto di carta tutti gli alimenti che si è soliti consumarli, dividendoli in due differenti liste: cibi sani e cibi non sani.

Una volta che la lista sarà al completo, occorre strappare la lista dei cibi non sani, un gesto “profetico”, che ci darà più forza nell’evitare di assumere particolari alimenti. Di seguito alcuni alimenti (cibi insani) che sarebbe opportuno evitare o perlomeno ridurre drasticamente, se si ha intenzione di perdere peso in un breve lasso di tempo.

– Patate;

– Pane;

– Alcolici (vanno a restringere i vasi sanguini, rallentano il metabolismo e riducono la frequenza cardiaca).

– Biscotti, torte, cioccolata

– Cibi fritti

– Bibite gassate

– Caffè

– Burro e margarina

– Zucchero (usare il miele o il malto, saccarosio, zucchero di canna e fare attenzione anche a quest’ultimi, limitandone l’uso il più possibile).

Quali cibi preferire

Frutta e verdura (consentono di eliminare i liquidi in eccesso nel nostro corpo, oltre ad apportare vitamine e sali minerali.  La frutta andrebbe mangiata di stagione, mentre le verdure sarebbe preferibile consumarle crude o cotte al vapore.

Per ciò che concerne la carne, evitare quella rossa, prediligendo il petto di pollo o tacchino. Riguardo gli affettati, meglio limitarli al massimo, ma se proprio non se ne può fare a meno, meglio scegliere bresaola, prosciutto crudo sgrassato, fesa di tacchino e prosciutto cotto.

Meglio preferire il pesce alla carne, che andrebbe consumato fresco. Perfetti per il dimagrimento anche yogurt e cereali. Ricordate infine di bere almeno 1.5 d’acqua al giorno e di fare quanti più pasti è possibile per accellerare il metabolismo (consigliati 5 pasti giornalieri).

Mangiare piccole quantità, ma spesso, vi consentirà di tenere il metabolismo sempre in allenamento, finendo col velocizzare i processi digestivi. Ricordatevi di non eccedere mai con i quantitativi, utile in tal senso potrebbe essere tenere un bilancino per controllare il peso di ciò che mettete nel piatto. L’ideale sarebbe mangiare 500 calorie in meno, rispetto a quel che siete abituati.

Attività fisica

Per perdere peso è fondamentale tenersi in allenamento. Se non siete abituati allo sforzo fisico, potrebbe essere utile iniziare a camminare per poi fare una leggera corsetta per qualche minuto. Cercate di alternare ogni 2 minuti corsa e camminata, fino ad arrivare a 30 minuti di esercizio totale, almeno 3 volte la settimana.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti