Come velocizzare il metabolismo con lo iodio: dieta

Sottoporsi ad una dieta ricca di iodio per accelerare il metabolismo e prevenire la comparsa di alcune malattie.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 8 agosto 2012 16:00

Vi piacerebbe rendere più rapido il vostro metabolismo? Una dieta ricca di iodio può consentirvi di far ciò, dato che andrà ad aumentare la produzione di ormoni tiroidi nel vostro organismo.

Come se non bastasse, è stato provato scientificamente che una dieta ricca di iodio migliora la prontezza mentale e va a regolare il livello di colesterolo nel sangue, fronteggiando disturbi come stanchezza, letargia, la depressione e l’aumento di peso.

Fatte le dovute premesse, vediamo come strutturare una dieta ricca di iodio, quali sono i cibi migliori per garantirsene il giusto apporto, etc. Seguendo la regola generale, nulla meglio dei frutti di mare e dei pesci per assicurarsi il maggior quantitativo di iodio possibile.

Fra questi segnaliamo le alghe, con una forte concentrazione di questo nutrimento. Pure i latticini e le uova posseggono molto iodio. L’apporto consigliato per una dieta sana è di 1.5 grammi giornalieri, onde evitare scompensi con conseguenti problemi di salute.

Se volete garantire al vostro corpo il giusto apporto di iodio, potrebbe essere utile adoperare del sale iodato. Adoperando il sale iodato, non avrete di certo problemi ad assicurarvi la giusta quantità di iodio.

Nel caso in cui soffriate di pressione alta o abbiate altri problemi di salute, prima di sottoporvi ad una dieta ricca di sodio è bene consultare un medico. Questo perché esagerando con una dieta ricca di iodio potreste incorrere in numerosi disturbi, tra questi: vomito, nausea, bruciore della gola e della bocca, mal di stomaco, etc.

Nel caso in cui non ci si nutra di pesce, alghe, uova e latticini e non si usi il sale iodato come condimento, è possibile assicurarsi il giusto quantitativo di iodio attraverso degli integratori specifici.

In commercio si trovano delle comprese a base di iodio, dunque non avrete problemi ad eseguire una dieta ricca di questo nutrimento, anche qualora adottiate un regime alimentare molto particolare.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti