Tosse, come curarla con i rimedi omeopatici

Uno dei siturbi più frequenti in inverno ovvero la tosse, può essere curata con rimedi omeopatici: ecco i più efficaci...

di Maris Matteucci 16 dicembre 2016 20:05
donna tossisce

Come curare la tosse con rimedi omeopatici? E’ questo un disturbo che colpisce grandi e piccini soprattutto durante la stagione fredda. E allora ecco che l’omeopatia può arrivare in soccorso per farci trovare subito benefici. Ovviamente i medicinali omeopatici vanno saputi usare nel modo giusto se vogliamo che facciano effetto.

donna tossisce

Quali sono i più indicati contro la tosse? A svelarli è il dottor Mauro Mancino, medico esperto in omeopatia a Pesaro:

DISTURBI DEL SONNO, COMBATTERLI CON L’OMEOPATIA

Quando la tosse presenta caratteristiche differenti o difficilmente qualificabili è possibile utilizzare uno sciroppo omeopatico. Molto utile è lo sciroppo Stodal, che contiene diversi medicinali omeopatici tradizionalmente utilizzati nel trattamento della tosse secca e produttiva, che agiscono sinergicamente e che hanno lo scopo di regolare la risposta dell’organismo sia a livello delle secrezioni che a livello della tosse spasmodica, permettendo così di ridurre la frequenza e l’intensità del disturbo. Stodal è utile per trattare le irritazioni delle mucose respiratorie e per ripristinarne la naturale struttura fisiologica. La posologia indicata per gli adulti è di 15 ml (3 bicchierini dosatori, oppure un cucchiaio) mentre per i bambini è di 5 ml (un bicchierino dosatore o un cucchiaino), 3-5 volte al giorno. Questo medicinale omeopatico è presente anche nella forma farmaceutica in granuli; in questo caso adulti e bambini ne possono assumere 5 granuli ogni ora, diradandone l’assunzione in base al miglioramento dei sintomi.

SEMI FINOCCHIO, CURARSI CON L’OMEOPATIA

Per combattere la tosse, dunque, si può ricorrere all’omeopatia, puntando su rimedi che non appesantiscono l’organismo. Proprio per questo, la medicina alternativa è indicata anche per bambini e anziani.

Foto | Thinkstock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti