Dimagrire nonostante gli spuntini notturni: trucchi e consigli

Non resistete agli spuntini notturni? Vediamo quali sono quelli che è possibile concedersi, senza compromettere la dieta.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 3 giugno 2012 21:24

Chi ha difficoltà a cenare prima delle 20 può avere  problemi con la dieta? La tesi più in voga è quella che vuole che quando si vuol perdere peso, è bene cenare il più presto possibile, in modo da poter consumare quante più calorie , prima di andar a letto.

Questa teoria è corretta, ma solo in parte, visto che quando si desidera dimagrire, quello che è davvero importante sono gli alimenti di cui ci si nutre, non quando ci sediamo a tavola.

Identico discorso quando ci si sottopone ad una dieta. Non è fondamentale far a meno di spuntini e snack a mezzanotte, ma solo sostituirli con degli stuzzichini ideati appositamente. Vediamo dunque quali cibi è bene consumare per i propri snack notturni.

1) Acqua

Per alcuni sembrerà strano, ma per limitare il senso della fame nulla di meglio di un bicchiere d’acqua. Se lo si desidera meglio aggiungere una fetta di limone. Attendete una decina di minuti, se la fame non vi passa concedetevi pure uno spuntino.

2) Noci

Le noci sono ricche di antiossidanti, lo snack perfetto per la notte, visto che avendo tantissime fibre daranno un senso di sazietà, consentendovi di non sentire la fame al risveglio. Senza contare che le noci regolano lo zucchero nel sangue e favoriscono la produzione di serotonina.

3) Latte

Il latte ha uno scarso contenuto di calorie e grassi. Senza contare che ha al suo interno il triptofano, un importante aminoacido perfetto per conciliare il sonno, visto che quest’ultimo va ad aumentare la produzione di melatonina e serotonina nel corpo, finendo con l’indurre sonnolenza. Senza contare che il latte è ricco di vitamina D e calcio, sostanze perfette per migliorare la salute delle ossa.

4) Verdure

Le verdure di certo non sono gradite ai più. Essendo però, ricche di minerali e vitamine, sono l’ideale, poichè il nostro corpo può assimilare queste preziose sostanze nel corso della notte. Senza contare i pochi grassi, visto che contengono tantissima acqua.

5) Popcorn

Se durante la notte vi viene voglia di qualcosa di salato, concedetevi die pocorn. Questo perchè i pocorn oltre ad essere un’eccezionale fonte di carboidrati, hanno anche poche calorie. Attenzione però al sale, poichè se esagerate potreste favorire la ritenzione idrica.

6) Cereali

Stesso discorso del latte, anche i cereali alzano i livelli di triptofano. Via libera a frumento, mais, farro e orzo.

Conclusioni

Grazie a questi gustosi e semplici snack, potrete concedervi uno spuntino notturno senza compromettere la vostra dieta.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti