Stanchezza primaverile, ecco come combatterla

Al cambio di stagione, un po' di spossatezza è normale: vediamo come superarla!

di Maris Matteucci 10 marzo 2016 9:15
stanchezza primaverile

Come combattere la stanchezza primaverile che molto spesso colpisce al cambio di stagione? Poche mosse possono aiutare il corpo a reagire in modo pronto ed efficace, per ritrovare le forze perdute.

Intanto curate più che mai l’alimentazione. E’ importante sempre, a maggior ragione al cambio di stagione quando la stanchezza fa capolino. Prediligete frutta e verdura (kiwi, agrumi, peperoni, verdure a foglia verde, pomodori), perché sono ricche di vitamine e sali minerali, tutti elementi di cui il corpo ha assolutamente bisogno per mantenersi in salute.Scegliete bene anche le spezie: lo zenzero per esempio è un ottimo alleato.

LE PROPRIETÀ BENEFICHE DELLO ZENZERO

Cercate poi di fare molta attenzione agli orari in cui vi svegliate la mattina e quello in cui andate a letto la sera. Meglio che i vostri ritmi siano regolari, per cui sarebbe opportuno puntare la sveglia sempre alla stessa ora e evitare di andare a letto una sera troppo presto e la sera dpo eccessivamente tardi.

Fate sport, aiuta a combattere la stanchezza primaverile. L’attività fisica aiuta a eliminare le tossine in eccesso e dona un senso di sollievo che vi aiuterà ad affrontare la giornata con molta più energia del solito. Potete anche farvi aiutare da alcuni rimedi naturali che, per le loro proprietà, aiuteranno il corpo a reagire quando troppo stanco. Via libera per esempio alla pappa reale e al ginseng, veri e propri energizzanti particolarmente indicati in questo periodo. La pappa reale è perfetta anche per i bambini e per gli anziani.

Foto | Thinkstock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti