Stress: consigli e trucchi per ridurre ansia, fatica e nervosismo

Stress, ansia, paura, preoccupazioni. Come liberarsi dalle angoscie quotidiane? Trucchi, consigli e rimedi anti-stress.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 17 maggio 2012 17:25

Lo stress è veramente un “brutto cliente”, vivere con ansia, continue preoccupazioni, può danneggiare gravemente l’ organismo, oltre a creare problemi di relazione e di prestazione nel lavoro e nello sport. Vediamo dunque come è possibile difendersi dallo stress.

1) Corretta gestione del tempo

Se si gestisce male il proprio tempo, si ha la costante impressione di essere tartassati dagli impegni, finendo col perderne il controllo. Visto che ciò rappresenta un forte fattore di stress, è fondamentale avere una corretta gestione del proprio tempo, evitando di perderne in attività ludiche o di poco conto.

2)  Respirazione

Quando si è tesi e nervosi si tende a comprimere la gabbia toracica e a irrigidirsi. Ciò si rifletterà anche sulla vostra mente, visto che la tensione accumulata influenzerà la vostra mente, rendendovi impossibile prendere una decisione in breve tempo e facendo calare la vostra concentrazione. A differenza di ciò che si dice, respirare non è semplice e naturale. E’ bene sapere, infatti, che vi sono due differenti tipi di respirazione, ovvero: respirazione toracica e respirazione diaframmatica.

Respirazione toracica

Nella fase di inspirazione la cassa toracica tende a gonfiarsi e le spalle si ergono verso l’alto. Questo tipo di respirazione è praticata dalle maggior parte delle persone, tuttavia consente di riempire solo metà dei polmoni e finisce con l’esporre i nostri polmoni ad uno stress permanente.

Respirazione diaframmatica

Al contrario, la respirazione diaframmatica, consente di riempire i polmoni completamente, portando la cavità addominale a gonfiarsi lungo la fase di inspirazione, mentre il diaframma tende ad abbassarsi.

Questo stile di respirazione, in genere usata dai bambini piccoli, contribuisce a diminuire la tensione dei muscoli, tenendo lo stress sotto controllo. E’ dunque preferibile praticare questo tipo di respirazione se si è stressati, la calma ritornerà entro breve.

3) Attività fisica

Fare sport contribuisce ad eliminare le tossine e abbassare l’adrenalina prodotta quando si è stressati. Tra le attività sportive consigliate per ridurre lo stress, al primo posto c’è la corsa. Nulla, infatti, può rilassarvi come una corsa di 7-8- 10 km.

Cuore e articolazioni vi ringrazieranno, e lo stress passerà entro breve. Altri sport perfetti per scaricare lo stress sono: pugilato, kickboxe, karate, nuoto, poichè attività sportive che consentono al cuore di lavorare con una certa intensità, finendo per regalare un effetto di rilassamento.

4) Atteggiamento positivo

L’autosuggestione positiva è un ottimo modo per affrontare i problemi e le difficoltà della vita. Entusiasmo, voglia di fare, fiducia in se stessi, sono queste le parole chiave per avere successo e liberarsi dallo stress.

Indirizzate la vostra mente sugli aspetti positivi della vostra vita, per una strana “reazione a catena” il cervello vi rimanderà a delle dolci sensazioni, finendo per regalarvi profondi attimi di gioia.

5) Socializzare / Aprirsi al mondo

Uno studio ha comprovato che le persone più stressate sono quelle che tengono tutto per sè, evitando di raccontare i propri problemi agli altri. Imparare a fidarsi degli altri, chiedendo aiuto quando se ne ha necessità, è il modo migliore per affrontare la vita e star lontano dall’ansia e dal malumore. E’ evidente che è fondamentale fare selezione, scegliendosi degli amici fidati.

6) Gestione del lavoro

Se vi viene fatta una richiesta ma non potete realizzarla, non abbiate paura di spiegarlo al vostro interlocutore. A meno che egli non sia una persona completamente irragionevole, finirà col comprendere la situazione, e magari riuscirete a trovare un compromesso. E’ preferibile rifiutare un impegno, piuttosto che accettarlo per poi non tener fede a quanto promesso.

7) Ulteriori consigli, trucchi e suggerimenti anti-stress.

– Prendersi delle pause, procedere con calma quando è possibile;

– Eseguire tecniche di rilassamento;

– Dedicarsi ad un hobby creativo;

– Dormire 8 ore a notte;

– Curare la propria alimentazione, non esagerare con tè, caffè e coca cola. Nutrirsi con pasti piccoli e frequenti, limitate sigarette e alcolici.

– Ridere, ridere, ridere

11 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: ansia
Commenti