Come mangiare sano: evita i fast food

Migliorare la propria dieta evitando i fast food, o limitando i danni quando si è costretti a mangiar lì, vediamo come fare.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 13 maggio 2012 23:43
Come mangiare sano: evita i fast food

Volete mangiare in maniera più sana? Un primo passo per avere una dieta più equilibrata potrebbe essere quello di evitare i fast food. I fast food, infatti, sono famosi per il cibo malsano, grasso, ipercalorico. Senza contare che sono soliti proporre menu completi con hamburgher, patatine e bibite (Coca Cola, Fanta, Sprite).

Cibo calorico e fritto e bevande caloriche e gassate, alimenti che non fanno di certo bene al vostro organismo. Se proprio non potete fare a meno di uno spuntino veloce da Mc Donalds, Burger King o similari, cercate di evitare di combinare panino, bibita e patatine insieme. L’ideale sarebbe prende un Big Mac con un pò d’acqua, evitando così di associare il panino alle patatine fritte e la Coca Cola.

Il danno maggiore, infatti, lo si ottiene col sommarsi di questi 3 cibi, veramente disastrosi per l’organismo se assunti insieme. Se mangiate spesso fuori casa e non avete molto tempo da spendere a tavola per via del lavoro, la cosa migliore può essere quella di portare con sè un panino preparato da casa, oppure, ora, in vista della stagione estiva, pranzare di tanto in tanto con uno yogurt e un pò di frutta, un dolce.

L’estate è la stagione ideale per eliminare le tossine, mangiare cibi sani e leggeri vi aiuterà ad accelerare il metabolismo e a mantenere sano il vostro organismo.

Limitando il consumo di cibi fritti e ipercalorici avrete dei benefici immediati, farlo non è poi un’ardua impresa. Con un pò di buona volontà potrete imparare ad avere uno stile di vita maggiormente sano e a prendervi cura del vostro corpo.

Ricordatevi poi di evitare le bevande gassate come Coca cola, Fanta, Sprite e similari. L’acqua o il tè sono la miglior cosa per dimagrire, una giusta idratazione vi consente di perder peso più velocemente, contribuendo ad accelerare il metabolismo.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti