Dieta: consigli per dimagrire e mantenere il peso ideale

Dimagrire e mantenere il peso ideale, come farlo in maniera sana e duratura grazie ai consigli dell'Associazione Nazionale Dietisti.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 10 maggio 2012 23:13
Dieta: consigli per dimagrire e mantenere il peso ideale

Vi piacerebbe dimagrire in vista dell’estate e mantenere il peso ideale? Quando si inizia una dieta, è bene sapere che un regime alimentare troppo aggressivo è destinato a fallire, portando il soggetto a riassorbire i kg persi in breve tempo.

E’ pertanto preferibile seguire il consiglio, che ogni anno, con l’arrivo della primavera, gli specialisti continuano a ripetere, ovvero: meglio scegliere una dieta sostenibile sul lungo periodo, in modo da ottenere risultati duraturi.

In questo periodo dell’anno, generalmente impazzano le diete iper-proteiche, visto che la dieta Dukan ha finito col far scuola. Purtroppo, però, questo tipo di diete possono essere particolarmente pericolose per la salute, dato che possono finire con l’affaticare i reni e in casi più gravi causare tumori.

Secondo l’ Associazione Nazionale Dietisti,  una dieta sostenibile va dunque programmata con cura fin dall’inizio della stessa. Solo in questo modo, sarà possibile ottenere risultati senza mettere a repentaglio la propria salute.

Dimenticatevi dunque degli alimenti “magici” e dei trucchi dell’ultima ora per perder peso, poichè, anche se alcuni alimenti potrebbero servire per perdere qualche kg di troppo, di certo non possono fare miracoli dinnanzi ad una  regime alimentare non equlibrato.

Il primo luogo comune da sfatare è quello che porta all’abolizione di determinati cibi. Vietare un determinato alimento è tutt’altro che indispensabile, visto che tutto sta nel saper gestire determinate pietanze con moderazione, imparando a sostituirle con alternative altrettanto gustose.

Di sicuro le diete che finiscono col pagare alla lunga sono quelle che aiutano ad adottare uno stile di vita salutare e stabile nel tempo, basate su delle strategie alimentari volte ad un cambiamento graduale. Vediamo dunque qualche consiglio, al fine di ottenere una dieta sana e bilanciata (è comunque preferibile ricorrere al parere di un esperto).

– Evitare di saltare i pasti, soprattutto la colazione, visto che quest’ultima vi darà modo di affrontare la giornata con più vigore e arrivare a pranzo con meno appetito;

– Accompagnare i pasti con una porzione di carboidrati, avendo cura di privilegiare quelli integrali, e con delle verdure;

– Limitare l’uso dei formaggi a 2 volte la settimana;

– Preferire la frutta per i propri spuntini pomeridiani;

–  Bere almeno 2 litri d’acqua al giorno;

– 2/3 volte a settimana consumare piatti unici, tipo zuppe di cereali o legumi;

– Evitate di combinare carboidrati o proteine di diverso tipo all’interno dello stesso pasto, come ad esempio: pasta + pane, pane + patate, carne + formaggio, etc;

– Mangiare pesce 2 volte a settimana;

– Limitare l’uso di prodotti zuccherati e bevande gassate, soprattutto lontano dai pasti.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti