Abbuffate natalizie: dieta e consigli per ritornare in forma

Tornare in forma dopo gli eccessi gastronomici delle festività natalizie? E' solo una questione di "testa".

di Francesco Giuseppe Ciniglio 26 dicembre 2012 16:58

Riprendersi dalle abbuffate natalizie, anche in vista dei nuovi eccessi alimentari del Capodanno? Per fortuna non si tratta di una “mission impossibile”. Alternando una dieta ipocalorica ad un regime alimentare equilibrato, sarà possibile tornare in forma senza troppi stress.

Abbuffate natalizie – Dieta

I giorni ideali per mettere in atto la dieta sono il 27, 28, 29, 30, 2, 3, 4 e 7 gennaio. Per depurarsi in maniera più rapida dalle abbuffate del giorno precedente, potrebbe essere utile mangiare almeno 500 grammi di frutta  e  3 porzioni di insalata al giorno.

Ovviamente bisognerà eliminare gli alcolici, anche perché un bicchiere di vino rosso conta la bellezza di cento calorie. Entriamo ora nel dettaglio, vedendo la dieta da intrattenere per depurarsi  dalle abbuffate natalizie.

Colazione

Uno yogurt bianco magro con un cucchiaino di zucchero di canna. In alternativa, 2 fette biscottate integrali con un cucchiaino di miele e 1 frutto di stagione a scelta

Spuntino mattutino

Una mela, un kiwi o una banana.

Pranzo

80 grammi di salmone, sgombri o in alternativa petto di pollo, bresaola, accompagnato da insalata, bieta o fagiolini. Possibilità di condire il tutto con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva.

Spuntino pomeridiano

Un frutto di stagione a scelta

Cena

Zuppe di legumi (fagioli, lenticchie, cicerchie, etc.) con verdure.

Abbuffate natalizie – trucchi e consigli per dimagrire

La dieta può essere molto più efficace se combinata ad un po’ di sana attività fisica. Niente di meglio di una corsetta o di una semplice camminata in montagna, anche perché, il corpo, a contatto con la natura riesce a rigenerarsi molto più facilmente.

E per chi non sa resistere alle tentazioni golose? Secondo alcuni esperti, basterebbe sostituire l’immagine di un delizioso dessert, con una fantasia altrettanto invitante (una donna particolarmente procace, etc.).

Un altro consiglio? Se proprio necessitate di zuccheri, cercate almeno di assumerli in maniera naturale. Via libera dunque alla frutta: pere, banane, kiwi o magari un bel frullato, senza troppo zucchero.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti